Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Parte oggi con due anticipi la Serie A TIM (leggete QUI curiosità e primati da battere del campionato, ndr). Nel pomeriggio si gioca Udinese-Genoa (calcio d’inizio alle 18.00) e in serata Roma-Cesena (ore 20.45).

In rapporto alle polemiche montanti sulla Tessera del tifoso, sfociate nella teppistica contestazione al ministro dell’Interno Roberto Maroni ad opera di (presunti?) ultras dell’Atalanta, appare a rischio soprattutto la seconda delle due. In rapporto a Udinese-Genoa non sono infatti segnalati particolari fattori di pericolo e centinai di tifosi sono partiti con mezzi privati e viaggi organizzati alla volta dello stadio Friuli.

Il questore di Roma (ed ex questore di Firenze), Francesco Tagliente, ha indetto una riunione di tre ore per definire le misure di sicurezza da attuare allo stadio Olimpico. I tifosi della Roma, infatti, stanno organizzando per stasera, in occasione della prima di campionato, una manifestazione di protesta contro la Tessera.

La partenza del corteo è prevista dallo stadio dei Marmi e molti ultras neppure entreranno nello stadio. Si parla di un’adesione alla manifestazione di protesta anche da parte dei tifosi della Lazio (che hanno sottoscritto 7.500 abbonamenti contro i 27.500 dello scorso anno). Se ciò trovasse conferma nei fatti, si tratterebbe di un’ulteriore problema per la gestione dell’ordine pubblico.

A questo va aggiunto che a Genova il Comune non dispone dei fondi (300mila euro) necessari per sistemare lo stadio Ferraris e la zona di Marassi che ospita l’impianto. Anzi, alcuni assessori si dichiarano pronti a battagliare per un provvedimento che ritengono ingiusto e che implicherebbe una sorta di militarizzazione dell’area interessata (“Marassi come Beirut?” Leggete QUI i particolari, ndr).

Serie A TIM al via, tra curiosità e primati da battere

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Serie A Calcio Femminile, nuovi orizzonti per nuove prospettive

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il lontano 22 agosto 2020. La...

Editoriali5 giorni fa

Serie A Femminile, tutto il bello della domenica

Il calcio era entrato in crisi molto prima della pandemia. Veniva fatto correre a rotta di collo lasciando pochissimo spazio...

Editoriali1 settimana fa

Serie A Femminile, a proposito di “mission” e nuovo corso

La transizione verso il professionismo della Serie A Femminile – fortemente voluta dal presidente della Figc Gabriele Gravina e sostenuta...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile, ad aprile si è giocato solo una volta!

Calciopress, con due successive riflessioni, ha sottolineato l’incredibile durata del campionato di Serie A Femminile stagione 2020-21 >>> LEGGI: “Serie...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A Femminile e l’ossigeno della “meglio gioventù”

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili>>>“Serie A Femminile  e ruolo dei...

Opinioni2 settimane fa

Alla Serie A Femminile serve un professionismo di sostanza

Nei mezzi di comunicazione di massa più influenti le notizie sono sempre ridotte ai minimi termini. Stiamo parlando del campionato...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile, il ruolo cruciale del Centro Sportivo

È stato detto che la Divisione Femminile ha due anime. Una radicata nel professionismo maschile e l’altra di matrice dilettantistica. La seconda anima...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film