Connect with us

Pubblicato

il

Non convince ma vince la nuova Italia targata Prandelli, che si scrolla di dosso la “maledizione” del 2010. Servivano i tre punti e sono stati ottenuti a seguito di una prestazione scialba nella prima frazione di gara, più convincente nella ripresa. Ci sarà da lavorare molto per  dare corso al nuovo capitolo Azzurro. Molto probabilmente da rivedere alcune scelte di qualche giocatore, che da tempo non sta dimostrando di valere a pieno la maglia azzurra.

Manca ancora molta qualità a questa squadra, in particolar modo sugli esterni, dove Pepe e Molinaro non sembrano dare quel cambio di passo che il tecnico richiede. Da registrare la difesa, composta da ragazzi giovani, dal futuro assicurato, ma che al momento hanno bisogno di crescere. Per il resto c’è da registrare tanta volontà e qualche giocata pregevole.

Nella serata in chiaroscuro della Nazionale da registrare la papera colossale di “mamma” Rai, che preferisce al gol del pareggio di  Cassano, uno spot pubblicitario. Non sono mancate neanche le stucchevoli invasioni di campo, due per la precisione, che testimoniano quanto tutto il mondo è paese. Anche senza tessera del tifoso.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi