Connect with us

Pubblicato

il

Contava vincere e il risultato è stato centrato. Il gol di Roberto Soriano lascia aperta all’Italia la porta dell’Europeo. La vittoria a Sarajevo contro la Bosnia consente all’Under 21 di salire a 13 punti in classifica, raggiungere il Galles capolista e guadagnare una lunghezza sull’Ungheria. Si spera nel bis martedì prossimo a Pescara contro il Galles, ma si resta alla finestra in attesa di un risultato utile dalla sfida in programma tra ungheresi e scozzesi.

Casiraghi (nella foto) deve fare a meno di Balotelli, De Silvestri, Di Gennaro, Poli e Santon. Schiera Mannone in porta, in difesa da destra D’Ambrosio, Ranocchia, Ogbonna, Ariaudo, un centrocampo inedito con Schelotto, Soriano, Marrone e Pasquato, in attacco Okaka e Paloschi.

La rete arriva al 31’ del secondo tempo, quando l’Italia concretizza finalmente l’ennesima occasione al termine di un’azione in velocità avviata da Fabbrini, con il passaggio rasoterra di Marilungo per Soriano che in scivolata mette alle spalle del portiere Sehic.

Casiraghi, che ha vissuto la partita con grande tensione, è contento della prestazione dei suoi: “E’ stata una buonissima gara da parte nostra, la vittoria ce la siamo proprio meritata. Anche oggi si è visto che il gruppo c’è: nonostante diverse assenze importanti, chi ha giocato ha risposto nella maniera migliore. Adesso speriamo nel risultato di domani, prima di concentrarci sulla partita di martedì contro il Galles”.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film