Connect with us

Pubblicato

il

Un Novara corsaro passa al Tombolato con il punteggio di 2 a 0 grazie alle reti segnate dalla premiata ditta Gonzalez Bertani, ancora a segno dopo il successo con la Triestina. Entrambe i gol biancoazzurri giungono nella seconda frazione di gioco dopo una prima fase piuttosto equilibrata dove il Cittadella crea di più senza però capitalizzare le palle gol costruite; è soprattutto Gabbianini a mancare l’appuntamento con il gol, prima al 15′ spedisce alto da ottima posizione e successivamente sul finire dei primi quarantacinque minuti quando da pochi passi manda una buona palla tra le braccia di Fontana  Decisiva quindi risulta la maggiore lucidità in zona d’attacco dei giocatori di Tesser,  nella ripresa infatti il Novara parte in quarta e affonda il colpo dopo tre minuti sbloccando il risultato, un’illuminante apertura di Rigoni serve Gonzalez che con un secco diagonale trafigge Pierobon. La reazione dei padroni di casa è immediata e Fontana (Ujkani era con la propria nazionale) salva prima in uscita su Bellazzini e neutralizza una conclusione seppur centrale di Gabbianini.

Al 18′ il direttore di gara assegna un calcio di rigore per un fallo di Morganella ai danni di Piovaccari. Sul dischetto si porta Bellazzini ma Fontana è abile ad intercettare il tiro e respinge sul palo, la difesa libera poi alla meglio. Cinque minuti più tardi il neoacquisto Piovaccari svetta in area ma da ottima posizione manda a lato di testa.

Alla mezz’ora la partita si chiude virtualmente, come era già accaduto con la Triestina, un’azione personale di Bertani mette in ginocchio la retroguardia granata, lo stesso attaccante mette così a segno il raddoppio ed il suo secondo personale centro stagionale. Sette punti dopo tre partite per la squadra di Tesser è un ottimo risultato, l’importante è rimanere con i piedi per terra perchè, come ha ribadito l’allenatore azzurro, il campionato cadetto è solo all’inizio. 

MARCATORI:  3’st Gonzalez, 28’st Bertani

CITTADELLA:Pierobon, Manucci, Nocentini, Di Roberto (Martignago dal 23′st), Bellazzini, Dalla Bona, Marchesan, Job (De Gasperi dal 33′st), Gasparetto, Gabbiadini (Piovaccari dall’11’st), Magallanes.A disposizione: Villanova, Carteri, Gorini, Semenzato.Allenatore: Claudio Foscarini.

NOVARA: Fontana, Gemiti, Lisuzzo, Ludi, Motta (Drascek dal 21′st), Rigoni (Shala dal 38’st), Bertani (Ventola dal 41’st), Morganella, Porcari, Marianini, Gonzalez.
A disposizione: Steni, Gheller, Rubino, E. Gigliotti. Allenatore: Attilio Tesser
CALCI D’ANGOLO ,Cittadella: 11,novara: 2
AMMONIZIONI Cittadella: nessuna, Novara: Lisuzzo, Morganella
ARBITRO: Giampaolo Calvarese di Teramo, 1° Ass: Masotti, 2° Ass: Costanzo,4° uomo: Tidona
SPETTATORI :totali 2.478. ; 250 circa i tifosi azzurri al seguito.

Marco Castelli – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi