Connect with us

Pubblicato

il

Comincia bene la serata “azzurra” che si concluderà alle 20.45 con la partita Italia-Far Oer in programma allo stadio Franchi di Firenze.

Missione compiuta per la nazionale Under 21 di Casiraghi (nella foto). Gli Azzurrini battono per 1-0 il Galles grazie alla rete messa a segno da Mattia Mustacchio al 14′ e vincono il proprio girone, guadagnandosi il passaggio ai play off e la possibilità di giocare i Campionati Europei in programma nel 2011.

La partita giocata all’Adriatico di Pescara conclude una lunga rimonta. La Under 21, dopo un esordio davvero infelice costellato da una serie di brutte sconfitte, riesce ad aggiudicarsi il primo posto del suo raggruppamento dal quale a un certo punto sembrava praticamente estromessa.

ITALIA (4-4-2): Mannone; Schelotto, Ranocchia, Ogbonna, Ariaudo; Mustacchio (29′ st D’Ambrosio), Bolzoni, Marrone (10′ st Soriano), Fabbrini; Okaka (35’st Destro), Marilungo. A disp.: Perin, Angella, Pasquato, Borini). All.: Casiraghi.
GALLES (4-3-3): Maxwell; Matthews (34′ pt Richards), Eardley, Morris, Neil Taylor; Bradley (10′ st Doble), King, Macdonald; Robson Kanu, Church, Allen (35′ st Williams). A disp.: Cornell, Stephens, Partington, Jake Taylor). All.: Flynn.
Arbitro: Nijhuis (Olanda).
Rete: 14′ pt Mustacchio.
Angoli: 3-0 per il Galles.
Ammoniti: Bradley, Ariaudo.
Recupero: 1′ e 3′.
Spettatori: 5mila circa. In tribuna il coordinatore delle squadre giovanili nazionali Arrigo Sacchi, il presidente del Coni Gianni Petrucci e Gianfranco Zola.

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi