Connect with us

Pubblicato

il

Dopo i tre anticipi di ieri la gara Brescia-Palermo, valida per la 2a giornata del campionato di Serie A TIM, si è giocata all’insolito orario delle 12.30 per esigenze televisive correlate allo spezzatino voluto da Sky e dalle pay tv. La partita si è conclusa con il successo delle rondinelle per 3-2.

Brescia subito in rete al 3′ del primo tempo con Dallamano: direttamente da fuori area il giocatore lascia partire un sinistro che prende una traiettoria anomala, con la palla che finisce nell’angolino della porta ospite. Al 21′ Pastore riequilibra la partita e regala ai suoi il pari sfruttando la sponda di Kasami su un cross di Cassani, grazie a un gran sinistro in controbalzo. Prima Eder al 27’, con un preciso colpo di destro che lascia di sasso Sirigu e poi al 43’ Caracciolo (nella foto), su calcio di rigore concesso da Tagliavento per dubbio fallo di Munoz, consentono però ai locali di chiudere il primo tempo in vantaggio per 3-1.

Nella ripresa il Palermo cerca di riaprire la partita. La sfortuna e la giornata di gran vena del portiere Sereni (alla sua duecentesima partita in serie A) permettono ai rosanero di accorciare le distanze solo al 38’ del secondo tempo, grazie alla rete segnata da Balzaretti. Troppo tardi per la squadra di Rossi: a nulla vale l’assedio finale dei siciliani per raggiungere il pareggio. La partita si chiude, dopo i 3’ di recupero concessi dal direttore di gara, con il successo del club lombardo per 3-2. Grazie a questo risultato il Brescia conquista i suoi primi tre punti stagionali, mente il Palermo resta fermo a un punto in classifica.

BRESCIA (4-3-1-2): Sereni; Berardi, Bega, Martinez, Dallamano; Hetemaj, Cordova (85’ Filippini), Baiocco; Diamanti (53’ Kone); Eder (73’ Possanzini), Caracciolo. A disp.: Arcari, De Maio, Zambelli, , Budel. All.: Iachini.
PALERMO (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Munoz, Bovo, Balzaretti; Migliaccio (77’ Ilicic), Liverani (69’ Bacinovic), Nocerino; Pastore, Kasami (46’ Maccarone); Hernandez. A disp.: Benussi, Darmian, Glik, Rigoni. All.: Rossi.

Arbitro: Tagliavento di Terni
Reti: 3’pt Dallamano (B), 21’pt Pastore (P), 27’pt Eder (B), 43’pt rig. Caracciolo (B), 38’st Balzaretti (P)
Ammoniti: Diamanti, Kone (B), Hernandez, Bovo (P)

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi