Connect with us

Pubblicato

il

Dopo due giornate il Chievo di mister Pioli guida da solo la classifica del campionato di Serie A TIM a punteggio pieno, ma il cuore di Verona batte per l’Hellas.

Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in collegamento telefonico con Sky Sport 24, commenta a modo suo il sorprendente primato della squadra guidata dal presidente Campedelli: “Sono tifoso dell’Hellas e per questo i miei complimenti al Chievo valgono ancora di più”. “Il Chievo – prosegue Tosi – è un esempio su come gestire la società e sull’impegno che devono mettere i calciatori, un esempio di fair play e di correttezza, il simbolo di uno sport brillante e pulito”.

Tutto bene per il Chievo? Non proprio: come spiega Tosi il suo cuore e quello di Verona battottono per l’Hellas: “L’Hellas è la squadra storica, la più amata della città, pensate che ancora viaggia sui 10 mila abbonati (leggete QUI i particolari, ndr) nonostante militi in Prima divisione da qualche anno. Non c’è grande rivalità, la gran parte della città guarda con simpatia al Chievo proprio per la realtà positiva che rappresenta la squadra”.

Particolare curioso: il sindaco di Verona non ha mai visto giocare il Chievo al Bentegodi (nella foto) Lo precisa lo stesso Tosi: “Io non sono ma andato a vedere il Chievo allo stadio, se non nei derby con il Verona. La mia fede calcistica è diversa e io rimango fedele all’Hellas nonostante sia caduto in disgrazia e sia in serie C, ma per il Chievo c’è grande simpatia da parte di tutti”.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi