Connect with us

Pubblicato

il

Il giocatore della Roma Nicolas Burdisso (nella foto) si è reso protagonista, nella gara con il Cagliari persa dai giallorossi per 5-1, di un brutto fallo su Daniele Conti. Il difensore argentino è stato squalificato dal Giudice sportivo per due giornate.

Il sito web ufficiale dell’Inter è intervenuto sulla questione con una nota, in cui commenta la mancata squalifica del giocatore per un numero maggiore di giornate, a termini di regolamento.

Si legge infatti sul comunicato: “Non sono stati ravvisati gli estremi della “condotta violenta” in relazione al “fallo” di Nicolas Burdisso nei confronti di Daniele Conti. Non sono state dunque applicate le sanzioni previste dall’art. 19, comma 4, lettere b) o c) Codice di Giustizia Sportiva, che prevedono, quale pena minima, la squalifica rispettivamente per 3 o 5 giornate. Il Giudice Sportivo ha così inflitto la sanzione di due giornate di squalifica”.

Le ragioni dell’incursione un po’ indelicata del club nerazzurro guidato dal presidente Massimo Moratti nelle vicende di un club terzo diventano chiare leggendo la conclusione della nota: “Il calciatore Nicolas Burdisso parteciperà all’incontro Roma-Inter, valido per la 5a giornata del Campionato di Serie A”.

Come osserva Maurizio Crosetti su Repubblica di oggi (“Il derby degli arroganti”), facendo riferimento anche al richiamo apparso il giorno prima sul sito web del Milan al Refereeing Teaching Material dove è scritto che “un guardalinee deve sbandierare solo quando è sicuro del fuorigioco” (ogni riferimento alla partita con il Cesena è puramente casuale) rischia di trasformare le società di Serie A TIM in associazioni di legulei con la “smania di sostituirsi ai tribunali o almeno di far loro le pulci” e “sa di vittimismo e di arroganza”.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film