Connect with us

Pubblicato

il

Sampdoria-Napoli, posticipo della terza giornata del campionato di Serie A TIM, si gioca allo stadio Ferraris di Genova (nella foto) con inizio alle ore 20,45. Le due squadre sono reduci dall’impegno in Europa League di giovedì scorso: i doriani hanno pareggiato in casa del PSV (1-1), mentre il Napoli è stato bloccato dall’Utrecht al San Paolo (0-0).

Nella Samp mister Di Carlo ha convocato diciannove giocatori. Rispetto alla trasferta in Olanda rientra Pazzini, mentre si ferma Marilungo (bloccato da un affaticamento muscolare). Il tecnico schiererà il 4-3-1-2. In difesa destinati alla panchina Cacciatore e Volta. A centrocampo dentro Dessena a fianco di Semioli e Palombo. Guberti in campo a sostegno delle due punte Pazzini e Cassano.

Nel Napoli mister Mazzarri può contare sull’intera rosa, escluso l’infortunato Lucarelli. Gli azzurri si schiereranno con il 3-4-2-1. In avanti il solo Cavani, supportato alle spalle da Hamsik e Lavezzi. Previsto il recupero di Campagnaro in difesa e di Pazienza a centrocampo, dopo che i due erano stati tenuti a riposo nell’impegno europeo.

Probabili formazioni:

SAMPDORIA (4-3-1-2): Curci; Zauri, Gastaldello, Lucchini, Ziegler; Semioli, Palombo, Dessena; Guberti; Pazzini, Cassano. A disp.: Fiorillo, Cacciatore, Volta, Koman, Mannini, Obiang, Pozzi. All.: Di Carlo.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Grava; Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena; Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disp.: Iezzo, Aronica, Cribari, Santacroce, Sosa, Yebda, Dumitru. All.: Mazzarri

Arbitro: Valeri (Calcagno, Manganelli; quarto uomo Banti) 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi