Connect with us

Pubblicato

il

Nella Juventus c’è un giocatore sugli scudi, che sta facendo innamorare di sé i tifosi bianconeri. Stiamo parlando di Milos Krasic (nella foto), specialista in assist. Ne ha messi a segno già tre (uno contro la Sampdoria e due con l’Udinese) per la gioia di mister Delneri, che sta facendo del giocatore serbo un elemento cardine del suo 4-4-2.

Le sue scavallate sulla fascia, capelli biondi al vento stile Nedved, sono state spettacolari soprattutto al Friuli: prima una palla sul secondo palo per il tacco di Quagliarella e poi un’altra sul secondo palo per l’accorrente Marchisio. Due reti che portano anche la sua firma.

Da lunedì Krasic è diventato papà. Una corsa verso casa per festeggiare la moglie e conoscere la neonata Mil, poi il rientro ma Torino nel giro di poche ore. Un paio di allenamenti a Vinovo e stasera in campo, dove la sua presenza contro il Palermo è considerata fondamentale.

Alla Juventus occorre una vittoria casalinga con i rosanero per ridare fiato alle speranze dei suoi tifosi e lanciare la squadra verso programmi un po’ più ambiziosi di quelli che si andavano delineando dopo un inizio di campionato men che mediocre.

Krasic è diventato decisivo nella scacchiere tattico di Delneri. Lo conferma il dg Marotta: “E’ il giocatore ideale per Delneri e per tutta la Juve. Pur di venire da noi ha accettato di guadagnare meno e non ha fatto storie di alcun tipo. E’ un grande colpo di oggi e lo sarà anche per gli anni a venire”.

Il sosia di Nedved ha tanta voglia di fare e la Juventus di lasciargli fare tutto quello che serve per rilanciare le azioni di un club alla ricerca di identità e di una tifoseria ultimamente un po’ depressa.

Lu. Cian – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film