Connect with us

Pubblicato

il

Tempi grami per il Grosseto, che viaggia in terzultima posizione nel campionato di Serie Bwin con cinque punti in classifica (appaiato all’AlbinoLeffe). Difficile pensare che il vulcanico presidente del club maremmano, Piero Camilli, se ne stia con le mani in mano in una situazione di questo genere. La sconfitta di misura a Empoli (di Stovini la ret che ha deciso la partita) mette così il tecnico biancorosso Apolloni (nella foto) al centro di molte manovre.

“Siamo sempre tutti in discussione e stto esame, ma l’importante è lavorare perché solo con il lavoro si ottengono i risultati”, ha dichiarato serafico Apolloni nella sala stampa del Castellani. Il fatto è che le lacune mostrate dalla sua squadra sono state notevoli e il Grosseto si è mostrato del tutto incapace di recuperare lo svantaggio.

Circostanze che non sono certo sfuggite al presidente Camilli e la panchina di Apolloni comincia a traballare pericolosamente, tant’è che in città è iniziato il toto-allenatore.

Al nome di Leo Acori (ex tecnico del Benevento, presente in tribuna allo Zecchini in occasione della vittoria con il Piacenza), si sono così aggiunti quelli di Campilongo e Salvioni. Da registrare infine una new entry, ovvero Moriero. Ma il nome forse più gettonato è quello di Papadopulo.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 mesi fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato2 mesi fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 mesi fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato diffuso a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi