Connect with us

Pubblicato

il

Radio Fiesole 100, nella trasmissione ViolaGol, ha chiesto a Franco Zeffirelli alcune opinioni sulla difficile situazione che sta vivendo il club gigliato. La Fiorentina viaggia con cinque punti in classifica e sembra in pieno marasma. Nessuno pare in grado di fare qualcosa per risollevarne le sorti.

Il Maestro, noto tifoso viola e uomo che va dritto al cuore delle questioni, ha detto senza mezzi termini che “parlare della Fiorentina è come parlare del morto, è pronta per essere sepolta” e che la gente a Firenze si deve preparare al peggio perché “se i signori Della Valle non decidono di comprare qualche giocatore, noi si va in B”.

L’attacco sferrato da Zeffirelli a Diego e Andrea Della Valle è durissimo. Il regista non risparmia sferzate ai due imprenditori marchigiani di Casette d’Ete.

La ragione per la quale i due fratelli non investono nella Fiorentina è che “sono uomini di affari e non hanno mai amato la squadra”, senza contare che “quasi tutte le altre squadre hanno un patron che finanzia personalmente in nome dei tifosi, mentre questi sono rimasti sempre dietro un sipario e i risultati si vedono”.

Sulla questione Cittadella siamo quasi all’invettiva: “Quella è veramente una combutta di gentaccia che pensa solamente al guadagno. Lì ce ne sono diversi che sono…non mi faccia fare altri nomi…che stanno lì alle spalle dei tifosi, dello spirito fiorentino. E che ci fanno allo stadio? Si diceva tanto male dei Cecchi Gori ma hanno dato l’ultima bella immagine della Fiorentina. Riguardando come siamo finiti coi Della Valle…Almeno i Cecchi Gori erano fiorentini. Ci mettevano il cuore. Se poi facessero i loro interessi, quello chi ha i quattrini pensa sempre ai suoi interessi”.

Quale soluzione allora (è anche una speranza) per uscire dal tunnel? Secondo Zeffirelli bisogna che “una delegazione della città faccia un esame coi Della Valle e gli chieda a questa gente che ha intenzione di fare della squadra”

La palla adesso passa a Diego e Andrea Della Valle, travolti dalla valanga viola delle invettive zeffirelliane. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni7 giorni fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni2 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali2 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni3 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi