Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Martedì sera allo stadio Ferraris di Genova si gioca Italia-Serbia, partita valida per le qualificazioni di Euro Uefa 2012. La Nazionale azzurra del ct Prandelli è reduce dal pareggio a reti bianche di Belfast con l’Irlanda del Nord. La Serbia è stata sconfitta in casa dall’Estonia (3-1 per i baltici il risultato finale). In classifica l’Italia (prima con sette punti) sopravanza di tre lunghezze il suo prossimo avversario.  

Nella conferenza stampa di ieri, che ha fatto seguito al pareggio del Windosr Park, il commissario tecnico Prandelli ha detto di voler puntare su un’Italia ancora più offensiva. In questa prospettiva potrebbe toccare a Pazzini (titolare a Tallinn con l’Estonia e subentrato nella ripresa a Borriello con l’Irlanda del Nord) scendere in campo dal primo minuto a far coppia col suo compagno della Sampdoria Antonio Cassano (nella foto i due giocatori con la maglia della Sampdoria).

“Conosco troppo bene Cassano – spiega l’attaccante – per non apprezzarlo e per non tenermelo stretto. Non so se giocherò, non credo che Prandelli faccia favoritismi. Certo, il fatto di giocare nello stesso club di Cassano è un vantaggio: lui sa come servirmi e io so dove devo mettermi per ricevere i palloni da lui. Se andrò in campo, ce la metterò tutta. La maglia della Nazionale mi dà la carica, per di più nello stadio di Genova è ancora più bello, una motivazione in più anche perché è una vetrina molto importante a livello internazionale”.

Il fatto che la Nazionale crei molte occasioni da gol, ma non riesca a segnare non preoccupa Pazzini: “Se il mister fino ad oggi ha cambiato spesso l’attacco non dipende dal fatto che non facciamo gol, ma dalle caratteristiche degli avversari. Il gol è importante, ma non costituisce un problema. Dovremmo preoccuparci se a mancare fossero le occasioni, invece a Belfast per esempio ne abbiamo create parecchie. Il gol arriverà”. 

Ste. Mu. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film