Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

L’associazione Sogno Cavese è senza dubbio il simbolo della voglia degli appassionati metelliani di essere parte integrante della vita del proprio Club. Ora che la Cavese Calcio sta acquisendo una certa solidità, organica molto più che finanziaria, il dialogo con Sogno Cavese potrebbe infittirsi, sfociando, perché no?, anche in una collaborazione. Come noto, la Cavese non naviga in acque chete, e la spia di pericolo per la solidità finanziaria si accende ad ogni nuova scadenza economica da affrontare. Ritardi nella costituzione dirigenziale hanno tolto tempo alle trattative per uno sponsor ufficiale e di quelli minori, facendo registrare, come spesso dichiarato, un ulteriore buco in un bilancio preventivo già in perdita. Occorre poi risollevare le entrate derivanti dagli incassi domenicali, attraverso politiche di marketing che incentivino la gente ad andare allo stadio.

Per entrambe le questioni, l’associazione Sogno Cavese ha presentato alla S.S. Cavese Calcio un piano marketing basato su due elementi: “proventi business” e “proventi pubblico”, approfondendo per i “proventi business” il discorso sulle sponsorizzazioni con diverse proposte; per i “proventi pubblico”, invece, si è posta l’attenzione sul discorso carnet e biglietti domenicali. Nello specifico, è stato presentato un progetto, denominato “Tutti allo Stadio”, che prevedeva sia riduzioni sull’acquisto di carnet di biglietti, differenziate per categorie di tifosi (Universitari, Under 18, Over 65 e famiglie), sia delle promozioni sui biglietti domenicali da qui alla fine del campionato, con – a gare alterne – sconti del 20% sul costo del biglietto esibendo quello della gara precedente, e la distribuzione di biglietti a prezzi ultraridotti ai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori della città.

Ebbene, la Cavese ha recepito, seppur parzialmente, il messaggio. Di fatti, in vista della gara di domenica contro la Lucchese, l’entrata sarà libera per 90 alunni delle scuole medie inferiori cittadine. In più viene istituita la “Tessera Club Aquilotti”, divisa per settori dello stadio, che consentirà delle agevolazioni notevoli sul prezzo del biglietto domenicale «Allo scopo di favorire la partecipazione dei tifosi, nell’essere più vicini alla Squadra del cuore, accrescendone le prestazioni con il loro prezioso calore umano, entusiasmo ed incitamento», come si legge nel comunicato ufficiale.

Stesso scopo, diverso il metodo, come fa notare il presidente di Sogno Cavese, Francesco Bove: «Siamo felici di apprendere che ci siano iniziative che mirano a portare gente allo stadio, ma il nostro progetto “Tutti allo Stadio” è un’operazione logica e coerente che non ha niente a che vedere con quanto proposto dalla Società, specialmente sulla Tessera Club Aquilotti. Le iniziative sono molto diverse e per nulla assimilabili». La Cavese, da parte sua, precisa che quello di Sogno Cavese è stato un impulso utile per sviluppare idee comunque diverse. «Speriamo solo – conclude Bove –  che in futuro venga ascoltata la voce del popolo, di cui noi ci facciamo portatori verso la società, pur considerando le logiche e le dinamiche aziendalistiche e organizzative». A tal uopo, l’ufficio stampa metelliano annuncia un probabile incontro a breve tra la Società e Sogno Cavese per un confronto costruttivo che tenga conto delle esigenze del tifoso e della società.

Davide Lamberti www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film