Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Un Novara straripante schianta con un perentorio 3 a 0 il Vicenza di Maran nell’anticipo dell’undicesima giornata in un Piola anche stavolta gremito. Gli azzurri di Tesser sin dalle prime battute dell’incontro hanno tenuto saldamente le redini del gioco dominando l’avversario in ogni zona del campo. Difficile individuare il migliore in campo tra i piemontesi, tutti hanno sfoderato una prestazione maiuscola, la premiata ditta Bertani e Gonzalez ha sconquassato a difesa veneta con micidiali ripartenze e scambi in velocità, Motta e Rigoni hanno dettato i ritmi in mezzo al campo tagliando la retroguardia ospite con giocate di classe, Marianini e Porcari abilissimi interditori e capaci di innescare i capovolgimenti di fronte. Lisuzzo, Ludi, Morganella e Gemiti granitici baluardi difensivi.

Ujkani naturalmente è rimasto quasi completamente inoperoso se si eccettua qualche fiammata degli avversari nei primi dieci minuti della ripresa ma per il portiere novarese si è trattato solo di normale amministrazione. Il Lanerossi mai è riuscito ad entrare in partita nonostante le alchimie tattiche di Maran, una sconfitta senza attenuanti ma stavolta più che per demeriti propri per il gioco decisamente superiore dei padroni di casa.

Il Novara passano dopo soli sei minuti , veloce discesa sulla fascia di Bertani che mette al centro per l’accorrente Gonzalez, spizzicata del bomber e palla che finisce alle spalle dell’estremo difensore avversario. Gli azzurri potrebber raddoppiare qualche minuto dopo ma Betani si fa ipnotizzare da Frison in uscita. I ragazzi di Tesser reclamano un rigore per un atterramento ai danni di gonzalez da parte dell’estremo difensore  ma il direttore di gara non ravvisa incredibilmente nessun fallo. Il Novara preme sull’acceleratore e dopo altre tre palle gol raddoppia al  34′ con Rigoni che raccoglie un traversone di Bertani beffando di testa il portiere Frison.

Nella ripresa contemporaneamente al consueto sciopero di 15 minuti dei tifosi della curva contro la tessera del tifoso il Vicenza accenna la reazione che non da però nessun esito mentre i padroni di casa tirano il fiato. Gli azzurri riprendono il pallino del gioco e Bertani sfrutta nel modo migliore possibile un suggerimento di Gonzalez, (davvero perfetta l’intesa tra le due punte) l’attaccante azzurro penetrato in area con una fucilata porta a tre le reti. Gara virtualmente chiusa anche se il Novara non rinuncia ad attaccare il bottino potrebbe diventare più cospicuo ma qualche errore di mira non lo permette.

La gara si chiude dopo i tre minuti di recupero con tutto il pubblico del Piola che si spella le mani per festeggiare la serata trionfale. Quarta vittoria consecutiva che lancia la squadra azzurra a Quota 25,  la salvezza è sempre più vicina, poi magari si potrà sognare.

NOVARA: Ujkani, Gemiti, Lisuzzo, Ludi, Motta, Rigoni (dal 31’st Shala), Bertani (dal 39’st Rubino), Morganella (dal 39’st Gheller), Porcari, Marianini, Gonzalez.
A disposizione: Fontana, Scavone, Gigliotti E., Centurioni. Allenatore: Attilio Tesser.

VICENZA: Frison, Zanchi (dal 15’st Oliveira), Abbruscato, Tulli (dal 24’st Baclet), Giani, Rossi, Martinelli, Di Matteo, Bastrini, Soligo, Gavazzi (dal 22’st Alemao).
A disposizione: Russo, Misuraca, Minesso, Arma. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Guida Marco di Torre Annunziata.  Assistenti: De Pinto Giuseppe di Bari e Schenone Giorgio di Genova. Quarto Ufficiale: Aureliano Gianluca di Bologna.
MARCATORI:6’pt Gonzalez (N), 35’pt Rigoni (N), 27’st Bertani (N).
Note: 8.450 circa (2.269 abbonati e 5.300 paganti) per un incasso totale di 108.570 euro (comprensivo di quota abbonati), con circa 200 tifosi ospiti presenti in Curva Sud.

Marco Castelli – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film