Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

E’ attesa per domani, venerdì 29 ottobre, la sentenza di primo grado della Uefa sulla gara Italia-Serbia. La partita, in programma il 12 ottobre allo stadio Ferraris di Genova, fu sospesa dopo 6’ di gioco a causa delle intemperanze di un gruppo di ultranazionalisti serbi (nella foto).

La Commissione di Disciplina della Uefa , alla quale sia la Figc che la federazione serba hanno fatto pervenire le rispettive memorie, si riunirà alle ore 9 a Nyon.

Nei giorni scorsi il pm della Uefa, avvocato Leuba, ha avanzato le sue richieste. Per la Serbia: lo 0-3 a tavolino, tre partite a porte chiuse, 100 mila euro di multa e due anni di esclusione con la condizionale. Per l’Italia: 100 mila euro di multa e due partite a porte chiuse con la condizionale.

Stasera la delegazione italiana composta dal direttore generale Valentini, dal responsabile dell’ufficio rapporti internazionali Di Cesare e dall’avvocato Gallavotti, partirà per la Svizzera alla volta di Ginevra. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film