Connect with us

Pubblicato

il

Quinta vittoria in campionato per gli uomini di Tesser, un 3 a 0 che non lascia adito a dubbi e consente di mantenere saldamente la testa della classifica, oltre che a mettere ‘in cascina’ altri tre preziosi punti. Il successo conquistato, questa volta, ai danni di un tignoso AlbinoLeffe si è dimostrato difficile come previsto. La squadra lombarda è scesa al Piola con l’intento di resistere, affidandosi solo a rare ma veloci e pericolose  ripartenze.

La Maginot eretta da Mondonico dura però solo un tempo, nella ripresa gli azzurri fanno breccia nella difesa bergamasca e dopo aver sbloccato il risultato con Motta dilagano con speedy Gonzalez.

Prima occasione per i padroni di casa con Lisuzzo, il difensore ci prova di testa senza riuscire ad inquadrare la porta. Replicano gli ospiti con Momentè, la sua incornata è a lato di poco. Il Novara attacca ma gli spazi sono ridotti poiché gli avversari si difendono a pieno organico. Al 21’ Bertani è steso in area al momento del tiro, il direttore di gara incredibilmente non ravvisa alcun fallo. Marianini ci prova dalla distanza Tomasig alza sopra la traversa. Un minuto più tardi altra decisione molto discutibile dell’arbitro Giacomelli, Luoni intercetta con il braccio la conclusione di Bertani, Giacomelli vede qualcos’altro e lascia correre. Ospiti pericolosi a cinque minuti dal termine della prima frazione, Ujkani compie una strepitosa parata su un missile terra-aria di Foglio, una prodezza che vale un gol. Allo scadere Gonzalez è fermato nuovamente in area, Giacomelli che non ha fischiato i clamorosi due episodi precedenti sorvola forse giustamente su questo e si va negli spogliatoi per il consueto the caldo.

Il secondo tempo si apre con la marcatura di Motta che in area infila Tomasig, anche in quest’occasione l’azzurro vede premiato l’oscuro ma utilissimo lavoro al servizio della squadra. Il raddoppio giunge dopo un quarto d’ora, splendido gol di Gonzalez con un tiro ad effetto da fermo. La compagine di Mondonico nonostante sotto di due reti non sposta il baricentro di gioco affidandosi sempre al contropiede. Ujkani è chiamato ancora al lavoro alla mezz’ora e salva su Momentè, cinque minuti più tardi l’estremo difensore azzurro si trova a tu per tu con lo stesso avversario che cade in area. Giacomelli non fischia neanche in questo caso. A quattro minuti dal termine del tempo regolamentare giunge il terzo gol del Novara, Gonzalez si avventa su una respinta di Tomasig ed insacca.

Da segnalare un nobile gesto degli ultras della Nord che hanno esposto uno striscione di solidarietà per l’attaccante avversario Torri, colpito recentemente da un lutto in famiglia.

NOVARA: Ujkani 7, Lisuzzo 6.5, Ludi 6.5, Morganella 6.5, Gemiti 6, Marianini 6.5, Porcari 7 (85′ Shala sv), Rigoni M. 6.5 (82′ Scavone sv), Motta 7 (78′ Centurioni sv), Bertani 7, Gonzalez 7.5. A disp. Fontana, Gheller, Gigliotti, Rubino. All. Tesser 7.
ALBINOLEFFE: Tomasig 6, Bergamelli 5.5 (63′ Piccinni 5.5), Foglio 6.5 (82′ Valoti sv), Luoni 5, Sala 6, Zenoni 5.5, Hetemaj 5.5 (80′ Girasole sv), Previtali 5.5, Regonesi 6, Momenté 5.5, Torri 6. A disp. Layeni, Serafini, Geroni, Taugourdeau. All. Mondonico 5.5.
Arbitro: Giacomelli di Trieste.
Marcatori: 46′ Motta (N), 61′ Gonzalez (N), 85′ Gonzalez (N).
Note: ammoniti Marianini (N), Bergamelli e Previtali (A). 

Marco Castelli www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Calciomercato1 giorno fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film