Connect with us

Pubblicato

il

Al Braglia di Modena finisce 4-3 la partita Sassuolo-Siena, valida per la dodicesima giornata del campionato di Serie Bwin.

Il testa-coda tra neroverdi ultimi con 9 punti e bianconeri secondi in classifica con 22, si chiude con una vittoria  del Sassuolo arrivata in extremis. Il distacco dei toscani dagli azzurri di Tesser rimane di sei lunghezze, mentre si rilancia il campionato degli emiliani.

Primo tempo scoppiettante e ricco di reti. Inizio al fulmicotone e vantaggio del Sassuolo al 3’. Su un cross invitante dalla fascia destra Bruno, ben appostato in area, infila Coppola. Passano solo due minuti e il Siena raggiunge il pareggio grazie a Reginaldo con un tiro in diagonale che batte il portiere neroverde Bressan. Dopo una fase prolungata di studio a centrocampo il Sassuolo torna in vantaggio al 16′. Fallo in area su Catellani e rigore assegnato dall’arbitro: dal dischetto trasforma Bruno, che centra così la sua personale doppietta. Al 21’ gara ancora in equilibrio in virtù di un secondo rigore concesso dal direttore di gara stavolta al Siena per un atterramento dubbio in area neroverde di Calaiò con lo stesso giocatore a trasformare dal dischetto. Il Siena subisce le iniziative avversarie e sembra più volte sul punto andare sotto. Accade invece che al 37’, a seguito di una delle poche azioni di disimpegno, i bianconeri di Conte si portano in vantaggio di nuovo con Calaiò (nella foto) che si gira in area e firma la seconda doppietta della partita. Il Siena va al riposo con un 2-3 che penalizza fin troppo la buona partita disputata dagli emiliani.

Anche nella ripresa ritmi di gioco sostenuti ma non all’altezza della prima metà della gara, con i due portieri tenuti meno sotto pressione. Il Sassuolo conserva l’iniziativa alla ricerca del pari, ma raramente si rende davvero pericoloso dalle parti di Coppola. I bianconeri riescono a controllare abbastanza agevolmente le offensive dell’avversario, la cui spinta si affievolisce con il passare dei minuti, e sembrano poter conservare con tranquillità il vantaggio. Allo scadere arriva invece il pareggio del Sassuolo che, al 45′ del secondo tempo, con Noselli si porta sul 3-3. Ma le sorprese non sono finite qui. Infatti al 95′, in pieno recupero e quasi allo scadere, Masucci regala ai suoi un successo che a un certo punto della ripresa sembrava impossibile da raggiungere.

SASSUOLO (4-3-3): Bressan; Consolini (dal 73′ Bianco G.), Rea, Minelli, P. Bianco; De Falco, Magnanelli, Troiano; Noselli, Bruno (dal 21′ Masucci), Catellani (dal 79′ Quadrini). All.: Gregucci 
SIENA (4-4-2): Coppola; Rossettini, Ficagna, Valdez, Del Grosso; Sestu (dal 63′ Rossi), Vergassola, Marrone (dal 19′ Carobbio), Reginaldo; Calaiò (dal 78′ Bolzoni), Mastronunzio. All.: Conte
Marcatori: 3′ Bruno (Sas), 5′ Reginaldo (Sie), 16′ rig. Bruno (Sas), 21′ rig. Calaiò (Sie), 37′ Calaiò (Sie), 90′ Noselli (Sas), 95′ Masucci (Sas) 

Sa. Mig. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 giorno fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film