Connect with us

Pubblicato

il

Stasera è in programma allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano (nella foto) la partita Inter-Brescia. Si trattadell’anticipo serale valido per la per la decima giornata del campionato di Serie A TIM. Calcio d’inizio fissato alle ore 20,45.

Benitez registra numerose assenze. Mancheranno pedine importanti come Julio Cesar, Cambiasso, Muntari e Stankovic. Il tecnico spagnolo schiera il suo abituale 4-2-3-1, ma ssembra intenzionato ad apportare al cune modifiche alla formazione, specie nel reparto avanzato. In porta Castellazzi. La linea di difesa a quattro è quella titolare formata da Maicon, Lucio, Samuel e Chivu. Sneijder dovrebbe essere arretrato in mediana afare coppia con Zanetti. Potrebbe rientrare come unica punta Milito. Una soluzione che comporterebbe l’arretramento di Eto’o sulla linea a tre di centrocampo (completata da Pandev e Coutinho). 

Nel Brescia Iachini, reduce da un filotto di cinque sconfitte consecutive, recupera Diamanti (che ha scontato la squalifica e potrebbe schierare l’albero di Natale caro ad Ancelotti ai tempi del Milan ovvero il 4-3-2-1. Indisponibile solo portiere Sereni, che sarà sostituito da Arcari. Centrocampo a tre con Hetemaj, Cordova e Baiocco. Unica punta Caracciolo, supportato sulla tre quarti da Diamanti e Konè.   

INTER (4-2-3-1): Castellazzi; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Sneijder; Pandev, Coutinho, Eto’o; Milito. A disp.: Orlandoni, Materazzi, Cordoba, Santon, Nwanwo, Obi, Biabiany. All.: Benitez. 

BRESCIA (4-3-2-1): Arcari; Dallamano, Zebina, Martinez; Berardi; Hetemaj, Cordova, Baiocco; Diamanti, Koné; Caracciolo. A disp.: Leali, Zambelli, Possanzini, Budel, Eder, Bega, Filippini. All.: Iachini. 

Arbitro: Gava (Radovan, Petrella) 

Lu. Cian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Calciomercato1 giorno fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni2 giorni fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film