Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

Giornata piovosa al Porta Elisa di Lucca. Il manto erboso non ha risentito però delle abbondanti piogge di questi giorni. Lucchese e Foligno si sfidano in una gara dai risvolti ben precisi per la squadra di mister Indiani, che non può fallire ancora, pena sprofondare in classifica. Dall’altra la formazione di Matrecano alla ricerca dell’ennesimo risultato importante fuori dalle mura amiche.

Primo Tempo: Pronti e via e la Lucchese paga dazio con una ammonizione a Bova per fallo sul pericoloso attaccante umbro Giacomelli. Una decisione apparsa forse troppo affrettata da parte del direttore di gara. La partita entra subito nel vivo con le due squadre ad affrontarsi a viso aperto. Partita dai buoni ritmi, ma che appare troppo bloccata al centro del campo. Ci prova più la Lucchese, con il Foligno pronto a ripartire in contropiede, ovvero l’arma che più si addice ai Falchetti. Dopo un buon momento, la gara si spegne con gli ospiti bravi ad interrompere le trame dei rossoneri appena superano il centro del campo. Al 36′ occasione per la Lucchese, che con Pera sfiora il gol con un tiro da fuori area. Nulla da segnalare per i restanti minuti di gioco, con la prima frazione che si chiude in parità.

Secondo tempo: La Lucchese presenta Costantini al posto di Piccinni. Al 4′ i rossoneri passano in vantaggio. Marotta, lasciato libero al limite dell’area, controlla di petto ed infila la porta dei Falchetti con un preciso diagonale. Il Foligno non ci sta e si  porta in avanti. Pennesi viene chiamato a respingere su un bel tiro di Fondi. Ora a spingere è la squadra di Matrecano e i rossoneri ad operare di rimessa, con Biggi e Pera larghi sugli esterni. All’81’ La Lucchese chiude il match con un’azione di contropiede ben congeniata. Marotta lancia Pera che entra in area e offre una palla da spingere in rete a Grassi, che non fallisce. E’ la rete del raddoppio che taglia le gambe al Foligno. La reazione della squadra di Matrecano sta tutta in un tiro dalla distanza di Giacomelli che mette in apprensione Pennesi. Ma all’86’ arriva la terza rete della Lucchese. Un gol che Costantini mette a segno grazia alla propria caparbietà. Il giocatore recupera una respinta del portiere con una bella scivolata ed infila per la terza volta Rossini. La partita finisce praticamente qui, con la Lucchese che agguanta tre punti fondamentali per la risalita in classifica. Per il Foligno, la tattica troppo attendista di Matrecano, ha fatto si che  la squadra non si esprimesse a buoni livelli.

LUCCHESE: Pennesi, Mariotti, Pezzi, Chadi, Baldanzeddu, Bova, Pera (83′ Marasco), Piccinni (46′ Costantini), Marotta, Carloto, Biggi (63′ Grassi). A disp. Pardini, Petri, Pondaco, Schenetti. All. Indiani

FOLIGNO: Rossini, Iacoponi (84′ La Mantia), Bassoli, Papa, Merli Sala, Giovannini, Fondi, Castellazzi (78′ Sciaudone), Falcinelli, Cavagna, Giacomelli. A disp. Zandrini, Severini, Menchinella, Civilleri, Fedeli. All. Matrecano.

Arbitro: La Penna della Sez. Roma1 (De Bortoli-Bergamo)
Marcatori: 49′ Marotta 81′ Grassi, 86′ Costantini
Ammoniti: Bova (L), Cavagna (F), Piccinni (L), Iacoponi (F), Chadi (L)

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film