Connect with us

Pubblicato

il

Novara-Reggina 3-1. Un’altra gara da incorniciare dei ragazzi di Tesser. Al Piola cade anche la Reggina di Atzori che nonostante alcune assenze importanti dimostra di essere una signora squadra. Le due squadre hanno dato vita ad una gara piacevole e vibrante sin dalle prime battute, il campionato è quello di serie B, lo spettacolo è da A. Gli azzurri dimostrano un cinismo spietato sfruttando ogni minimo errore difensivo avversario e quando la difesa balla super Ujkani ci mette le sue manone salvando il risultato in almeno tre occasioni con altrettanti interventi prodigiosi prima dell’intervallo ed il Novara sopra di un gol. Nella ripresa il raddoppio taglia le gambe agli avversari che calano notevolmente il ritmo ma riescono a riaprire la gara ad otto minuti dalla fine con Cosenza, Missiroli potrebbe pareggiare pochi minuti dopo ma si mangia un gol davanti ad Ujkani. Dopo la paura Speedy Gonzalez chiude la gara segnando il terzo gol in contropiede. Purtroppo durante l’incontro si infortuna Bertani, non si conosce l’entità dell’infortunio ma nelle migliori ipotesi dovrà rimanere fuori due o tre settimane.

Centoventi secondi, gli ospiti aprono le ostilità e Viola saggia  i riflessi di Ujkani che neutralizza la conclusione. Non trascorrono neppure altri quattro minuti e gli azzurri sbloccano il risultato, Marianini riceve palla sulla fascia destra, crossa dal fondo un perfetto pallone, Scavone vola in alto e di testa sigla la rete del vantaggio (nella foto). Dopo un iniziale sbandamento la squadra di Atzori  si riprende, al 21’ Ujkani blocca una conclusione di Rizzato. I locali si ripropongono in avanti al 35’ Rigoni costringe Puggioni a deviare in angolo. Dal 38’ comincia il monologo della Reggina,  inizia Sy  con Ujkani che non trattiene, sfera che termina di pochissimo a lato. Qui inizia lo show di Ujkani,: al 40’ respinge una conclusione di Rizzato presentatosi a tu per tu con il portiere; ci prova Acerbi di testa, vola Ujkani alzando sulla traversa. Ad un giro dalla fine della prima fase il portiere azzurro salva su una botta da fuori di Cosenza, strappando applausi, più che meritati, a tutto il Piola.

Ripresa, quarto minuto, Gemiti prende la mira e serve Bertani in area, l’attaccante azzurro sorprende tutti e raddoppia, un quarto d’ora più tardi dovrà uscire per infortunio. La gara ha una fiammata al 38’ quando gli amaranto accorciano le distanze su calcio d’angolo, Cosenza riapre la gara. Al 41’ Missiroli salta ma schiaccia troppo la sfera graziando Ujkani. Al termine del tempo regolamentare Gonzalez chiude definitivamente i giochi segnando un bellissimo gol in contropiede.

Domenica trasferta da brividi per la capolista in quel di Siena. Oltre a Bertani, Lisuzzo, Motta infortunati mancherà anche Ludi squalificato.

NOVARA (4-3-1-2): Ujkani, Centurioni, Ludi, Morganella, Gemiti, Marianini, Porcari, Rigoni M. (54’ Gigliotti), Scavone (78’ Shala), Bertani (63’ Ventola), Gonzalez. A disp.: Fontana, Gheller, Shala, Gigliotti, Rubino. All.: Tesser

REGGINA (3-5-2): Puggioni, Acerbi, Adejo, Colombo, Costa (18′ Cosenza), Rizzato, Rizzo, Viola (65′ Adiyah), Campagnacci, Missiroli, Sy (65’ Tedesco). A disp.: Kovacsik, Laverone, Castiglia, Montiel. All.: Atzori
Reti: 6′ Scavone (N), 48′ Bertani (N), 81′ Cosenza (R), 90’ Gonzalez (N)
Note: ammoniti Ludi (N), Adejo e Colombo (R) 

Marco Castelli www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 giorno fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore: è una predestinata, parola di Carobbi

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Editoriali1 mese fa

Stefano Braghin e la missione del calcio femminile in Italia

Il direttore della Juventus Women, Stefano Braghin, ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film