Connect with us

Pubblicato

il

Claudio Barbaro (Fli), relatore del disegno di legge sugli stadi (nella foto: il nuovo stadio di club della Juventus), è decisamente soddisfatto al termine della riunione del comitato ristretto della 7/a Commissione Cultura della Camera: “E’ arrivata la fumata bianca. Personalmente mi ritengo completamente soddisfatto, adesso per arrivare a un giudizio definitivo dobbiamo solo aspettare i pareri delle altre commissioni. Una volta esaurito questo iter credo che in massimo due sedute si possa arrivare alla legislativa (che prevede l’approvazione diretta, senza dover passare per il voto dell’aula di Montecitorio, ndr). Credo si possa parlare di fumata bianca”.

La Commissione ha finalmente approvato “il testo base su cui poi si andrà a lavorare. Qualche limatura ulteriore è stata fatta ma c’è comunque una condivisione generale da parte di tutti quanti i gruppi”.

“Adesso però, con l’interruzione parlamentare, siamo appesi al voto di fiducia al Governo del prossimo 14 dicembre – ha ricordato il deputato -. Questo significa che l’attività parlamentare viene di fatto sospesa, ma il nostro auspicio è che possano esserci le condizioni per portare definitivamente a casa il testo di legge e, ad oggi, le condizioni ci sono tutte”.

Ottenuto il via libera della Commissione cultura, il testo adesso dovrà passare al vaglio di altre 5-6 commissioni (fra cui affari costituzionali e ambiente), soprattutto sulla parte urbanistica.

“Su questo versante, senza entrare troppo nel merito e negli accordi di programma, abbiamo lasciato la possibilità di condividere il progetto da parte dei Comuni, preservando quelle che sono le competenze di carattere locale. A mio avviso restano con questo testo inalterate le possibilità che gli investimenti che si andranno a sostenere possano produrre i ritorni sperati per ammortizzare le cifre investite. È inutile infatti prendersi in giro: uno stadio, se non è collegato ad aspetti di carattere urbanistico, commerciali o residenziali che siano, è difficile che poi possa prevedere un ritorno della cifra investita”.

Tra gli interventi più significativi, poi, il relatore del ddl sull’impiantistica sportiva ha sottolineato quello riguardante la mutualità: “Non è stata intaccata almeno per quello che riguarda le risorse provenienti dai diritti televisivi. Ogni società che andrà a costruire un impianto avrà l’obbligo di investire una parte del finanziamento in impianti sportivi scolastici. Ogni singolo intervento sarà quindi collegato allo sport di base e questo, per noi, è già un gradissimo risultato”. 

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali13 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi