Connect with us

Pubblicato

il

I bilanci del calcio italiano sono in profondo rosso. Come Calciopress ha riportato in un precedente articolo, la Serie A TIM ha sfondato il tetto dei due miliardi di debiti.

L’ultimo European Club Footballing Landscape (mappa calcistica dei 732 club con licenza Uefa) fa sapere che anche la Premier League viaggia in pessime acque sotto il profilo dell’indebitamento. Le società inglesi, informa Il Sole 24 Ore, contabilizzano infatti passività per quattro miliardi. Vale a dire il doppio di quelle imputate ai venti club di Serie A.

La differenza, come osserva il quotidiano finanziario, sta nel fatto che una quota consistente di questi debiti è legata a investimenti in infrastrutture sportive e nel settore dei vivai. Spese virtuose, che vengono valutate dalla Uefa con un occhio di riguardo e nel Belpaese sono del tutto latitanti.

Inoltre i club inglesi possono fare conto su stadi di proprietà, che comportano da 50 a 80 milioni di entrate supplementari e mettono a disposizione ricavi più consistenti. La Premier League inglese, secondo l’Annual Review of Football Finance di Deloitte 2010, ha generato ricavi per 2,3 miliardi. La Bundesliga tedesca ha raggiunto nell’ultima stagione quota 1.575 milioni. La Liga spagnola è terza nella speciale classifica con 1.501 milioni. I ricavi della Serie A italiana, quarta, sono fermi a 1.494 milioni e solo la Ligue 1 francese ha fatto peggio con 1.048 milioni.

Inoltre c’è il problema degli stadi di club, una palla al piede per il sistema calcio italiano. Di fatto solo la Juventus sta costruendo un suo stadio di proprietà e la legge sulla privatizzazione degli impianti è impantanata alla Camera da oltre un anno.Il Sole 24 Ore riporta la riflessione di Dario Righetti, partner Deloitte ed esperto del settore: “Questo è un grande freno per la crescita del movimento, perché viene meno un fattore decisivo di produzione di cash flow e ci sono meno risorse da investire nei giovani”. 

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale2 settimane fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali3 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale4 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato4 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale1 mese fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale1 mese fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi