Connect with us

Pubblicato

il

Il progetto di fair play finanziario proposto da Platini a partire dal 2013? Tutto bello e interessante, ma prima di tutto bisognerebbe cambiare la mentalità di gran parte dei dirigenti del calcio italiano.

Così, in sintesi, si potrebbero riassumere i risultati del convegno “Come il fair play di Platini può cambiare il calcio?” promosso nell’ambito del World Football Show in corso di svolgimento presso la Fiera Rho-Pero fino a lunedì 13 dicembre.

Su questo aspetto, in particolare, si sono espressi il presidente della Lega Pro Mario Macalli e quello del Brescia Gino Corioni, per i quali la scarsa preparazione di molti dirigenti del calcio italiano, anche di vertice, è alla base delle difficoltà economiche in cui versa da anni lo sport più amato dagli italiani.

“Basterebbe pensare allo scarso utilizzo dei talenti prodotti dai nostri settori giovanili, con relativo danno economico per le società, per capire quanto poco lungimiranti siano i dirigenti del calcio italiano“ ha affermato Gino Corioni, presidente del Brescia.

“Il risultato di tutto questo“ ha ribadito il presidente della LegaPro Mario Macalli ”è un sistema perverso in cui chi ha la ricchezza obbliga a spendere anche chi non l’ha: da qui tutti i disastri economici del nostro calcio”.

La conclusione ideale di queste analisi l’ha fornita il presidente della CO.VI.SOC, Cesare Bisoni: “Forse la cosa auspicabile sarebbe quella di vedere i club spendere qualche migliaio di euro in meno in ingaggi dei calciatori per dirottarli verso figure professionalmente preparate dal punto di vista della gestione economica: sarebbe sicuramente l’investimento migliore”.

(Ufficio Stampa World Football Show;  Acciari Consulting Milano – wfs@acciariconsulting.com; Dario Colombo – 335.7026037; Diana Guerra – 393.9905236; Alessandro Botta – 393.9905496)

Redazioneweb – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi