Connect with us

Pubblicato

il

E’ scomparso a Milano Enzo Bearzot. Aveva 83 anni, essendo nato il 26 settembre del 1927. Il ct dell’Italia campione del mondo a Madrid nel 1982 se n’è andato con la discrezione che lo ha sempre caratterizzato, negli anni del successo come in quelli del ritiro. Ha guidato la Nazionale dal 1975 al 1986.

L’Italia di Bearzot che trionfò nel Mundial 1982 era una squadra espressione di un calcio allo sfascio, appena uscito dalla oscura vicenda del calcio scommesse. Il centravanti che lasciò il suo indelebile sigillo su questa indimenticabile avventura, che resta parte integrante della nostra storia, fu Paolo Rossi. L’attaccante pratese era reduce da una lunga e dolorosa squalifica. Il ct friulano seppe forgiare un gruppo granitico, che schierava tra i pali il suo alter ego Dino Zoff.

La corsa pazza di Tardelli sul campo del Bernabeu simboleggia, nell’inesorabile scorrere del tempo, la grande prova di professionalità offerta da questo tecnico (uomo) schivo come pochi.

Esempio di un calcio non contaminato, Bearzot incarna la figura dell’allenatore come ancora oggi noi vorremmo che fosse. Il suo stile (lo stile Bearzot) ci manca sempre di più, ogni anno che passa. Specie se raffrontato alla mancanza di aplomb dei tecnici dell’era moderna. Mediocri interpreti di un ruolo artefatto, che andrebbe invece vissuto con ben diverso piglio. 

Sergio Mutolo – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali4 settimane fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi