Connect with us

Pubblicato

il

La Serie A TIM ha ripreso il via dopo la lunga sosta invernale con il turno infrasettimanale giocato il giorno della Befana. Il 2011 del calcio italiano sarà caratterizzato da una serie incessante di partite. Alla faccia delle recenti esternazione del presidente della Fifa, Sepp Blatter, che predica il necessario dimagrimento globale del prodotto onde evitarne il rischio inflattivo.

Niente di tutto questo nel Belpaese. In nome del calcio spezzatino imposto alle nostre latitudini dalle televisioni a pagamento, si giocherà praticamente ogni due giorni per un periodo di circa due mesi. Saranno teletrasmesse 145 partite (alla media di una e mezzo al giorno).

Le pay tv ormai decidono loro i calendari. D’altronde, sono o non sono i veri ufficiali pagatori dei giocatori che scendono in campo? Poco importano il freddo glaciale, gli stadi semivuoti, tanto meno i campi ghiacciati dei decrepiti impianti nostrani, Continueranno gli infortuni a pioggia. Quello toccato a Quagliarella della Juventus  – che in fretta e furia si è portato a casa il logoro Luca Toni, lasciato gioiosamente libero dal Genoa di Preziosi che ha trasferito sul bilancio del club bianconero il suo ingaggio spropositato –  è solo l’antipasto di quanto potrà succedere da qui a due mesi.

Fatto sta che la Serie A TIM torna in campo domenica 9 gennaio, dopo appena tre giorni. Poi sarà la volta dei primi due ottavi di finale di Coppa Italia, che si giocheranno il 12 gennaio (Palermo-Chievo e Inter-Genoa). Il 13 toccherà a Juventus-Catania, ancora per la TIM Cup. Il 15 i primi due anticipi del girone di ritorno. Si proseguirà al ritmo di una partita al girono (ci saranno risparmiati solo il lunedì e il venerdì) fino al 29 gennaio. Nel mezzo due recuperi (Inter-Cesena il 19 e Sampdoria-Genoa il 25), Ancora Coppa Italia con i quarti di finale a partire dal 26.

Febbraio riparte con un nuovo turno infrasettimanale. Poi una serie di giornate più o meno regolari fino ai primi di marzo, salvo gli anticipi di rito. Il 9 febbraio torna anche la Nazionale, con l’amichevol Germania-Italia che ci permetterà di ritrovare l’ottimo Cesare Prandelli e il suo gruppo.

Ovviamente ci sarà anche la Champions League. La spalmatura degli ottavi di Champions su tre settimane assicura partite a getto continuo. Il 15 febbraio Inter-Tottenham, il 16 febbraio Roma-Shakhtar, il 23 febbraio Milan-Bayern. Poi sarà la volta della gare di ritorno, che saranno disputate nei giorni 8, 9 e 15 marzo.

Non poteva mancare infine l’Europa League, dove è rimasto solo il Napoli a rappresentare il calcio italiano. Il club partenopeo del presidente De Laurentiis sarà impegnato il 17 e il 24 febbraio nel doppio match contro il Villareal.

Un’indigestione di calcio che lascerà il segno su tifosi sempre più disincantati e giocatori sempre più spremuti.
Sergio Mutolowww.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni6 giorni fa

Serie A Femminile a rischio invasione straniere: rafforzare i settori giovanili

Passa anche attraverso il ruolo cruciale del settore giovanile di ogni singolo club la transizione verso il professionismo della Serie...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Editoriali3 mesi fa

Serie A Femminile, un calcio che ha bisogno di ‘storie’

Eduardo Galeano è l’autore di uno dei libri più belli mai scritti per spiegare il mondo del pallone. “Splendori e...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi