Connect with us

Pubblicato

il

Con il posticipo di ieri sera tra Reggina e Crotone si è chiusa la 22a giornata del campionato si serie B. Le due calabresi hanno terminato la partita sul risultato a reti bianche. Un punto per uno che consente agli amaranto di agganciare in classifica il Torino a quota 33 e ai pitagorici di staccare il Modena di una lunghezza.

Il turno si era aperto venerdì con il Siena vittorioso su un mai domo Pescara. Molte le assenze tra i bianconeri di Conte. Le reti di Bolzoni e di Brienza hanno consentito ai toscani di controbattere la marcatura di Olivi. Un successo prezioso, che colloca la squadra del presidente Mezzaroma in testa alla classifica con 43 punti.

Condividono la prima posizione anche Novara e Atalanta (nella foto, una fase della gara). Gli azzurri di Tesser hanno iniziato a tirare il freno a mano dopo un girone di andata giocato alla grande, distratti forse dalle voci di mercato che ruotano attorno a Gonzalez e con i ranghi ridotti ai minimi termini per le numerose indisponibilità. Nelle ultime due partite i piemontesi registrano una sconfitta a Modena e il pareggio di ieri al Piola con un Padova duro a morire. Dopo il vantaggio di El Shaarawy, è Porcari a realizzare la rete del pareggio. La gara è stata contrassegnata da un grave infortunio occorso al bomber biancoscudato Succi. Nulla di fatto anche per gli orobici di Colantuono, che escono imbattuti dal Romeo Menti di Vicenza (vantaggio di Tiribocchi, bilanciato a ruota dalla rete di Schiavi per i biancorossi).  

Subito dietro troviamo un Varese in gran spolvero che travolge il Torino. sono Frara, Dos Santos e il nuovo acquisto Concas a firmare il perentorio 3-0 che mette all’angolo i granata di Lerda. Con 38 punti in classifica, i lombardi tengono a debita distanza il Livorno battuto a Sassuolo (rete di Troiano nel finale per i neroverdi)  e fermo a quota 34, ma con una gara da recuperare (quella con il Padova).

L’Empoli di mister Aglietti dimostra di poter riprendere una corsa che sembrava interrotta e batte al Castellani il Frosinone. La doppietta di Coralli mette una pezza al provvisorio vantaggio dei laziali realizzato da Cariello.

Il Modena di Bergodi conferma il suo momento di grazia. Dopo aver battuto nel turno precedente al Braglia il Novara passa in trasferta a Piacenza (reti di Gilioli e Cani) a conferma del fatto che sui giovani si può contare in cadetteria.

Importante successo esterno del Grosseto al Del Duca di Ascoli. Per i bianconeri attraversano un momento no sotto il profilo del gioco e dei risultati, aggravato dalla pesante penalizzazione che confina la squadra marchigiana in penultima posizione. In vantaggio i maremmani con Mora. Dopo il provvisorio pareggio di Marino, l’ex Fiorentina Papa Waigo segna il gol della vittoria.

Pareggio al Tombolato tra Cittadella e Portogruaro (1-1 il finale, con rete del vantaggio di Nassi per i granata e pareggio del solito Altinier). Identico risultato anche tra Albinoleffe e Triestina (con l’alabardato Della Rocca che controbilancia l’iniziale vantaggio di  Cocco per la squadra di Mondonico).

Classifica: Novara, Siena e Atalanta 43; Varese 38; Livorno* 34; Reggina e Torino 33; Pescara e Vicenza 31; Padova* e Empoli 29; Crotone 28; Modena 27;  Grosseto 25; Sassuolo, Cittadella e Albinoleffe 24; Piacenza e Triestina 21;   Ascoli° 20; Frosinone e Portogruaro 19 
(*una partita in meno,°5 punti penalizzazione) 

Prossimo turno (22/01/2011, 23a giornata, ore 15): Atalanta-Varese, Frosinone-Piacenza, Grosseto-Sassuolo, Livorno-Albinoleffe (21/01, ore 20.45), Modena-Ascoli, Padova,Crotone, Pescara-Empoli, Portogruaro-Vicenza, Reggina-Siena, Torino-Cittadella, Triestina-Novara (24/01, ore 20.45)

Ste. Mu. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi