Connect with us

Pubblicato

il

Nuovo acuto della capolista Nocerina che sbanca anche Viareggio. La rete decisiva giunge al 13′ del primo tempo con Pomante che capitalizza un azione d’angolo. Il resto della gara serve esclusivamente a legittimare la superiorità dei molossi, che sfiorano il raddoppio in più di una circostanza.

Sulla punizione di Mancosu (al 28′ del p.t.) il Siracusa costruisce la propria vittoria piegando il Benevento. I siciliani riescono a mantenere il risicato vantaggio sino al termine, malgrado l’inferiorità numerica, maturata al 34′ del primo tempo, a seguito dell’espulsione (per doppia ammonizione) di Pasqualini. Vani risultano i tentativi degli stregoni di raddrizzare il risultato.

La cura Cari giova al Barletta che si impone allo “Zaccheria” di Foggia. Il derby non è spettacolare, ma gli ospiti hanno il merito di sfruttare al meglio le debolezze di una formazione dauna ampiamente rimaneggiata. La contesa si decide nel primo tempo con le reti, quasi fotocopia, di Ischia (al 19′) e Innocenti (38′). Entrambe le marcature nascono da palle inattive e vengono realizzate di testa. Blanda risulta la reazione dei ragazzi di Zeman. Il risultato finale di 0-2 sorride agli ospiti.

Due formazioni, Gela e Lanciano, a caccia di punti si dividono la posta. I siciliani (padroni di casa) subiscono l’aggressività frentana nella prima frazione di gioco, pressocchè logico il vantaggio abruzzese al 21′ con un preciso pallonetto di Di Cecco. Nella ripresa l’undici di Ammirata riesce ad agguantare il pareggio (al 18′) grazie ad un rigore di Cunzi.

Medesimo risultato nel confronto tra Ternana e Cavese. Sono gli aquilotti (ospiti per l’occasione) a passare per primi al 9′ del primo tempo: la sassata di Alfano chiude una bella trama di gioco dei campani. La Ternana non ci sta e raggiunge il pari in chiusura di frazione per merito di una punizione trasformata da Tozzi Borsoi. Nella ripresa entrambe le compagini sprecano il match ball, le fere restano in dieci per l’espulsione di Giubilato. Il risultato, però, non cambia fino al termine.

Esagerata Lucchese: i toscani calano il poker al “San Vito” di Cosenza imponendosi per 4-2. L’incontro è vibrante e ricco di emozioni: al 9′ del p.t. passano in vantaggio i ragazzi di Indiani con Grassi. I silani, comunque, hanno uno scatto d’orgoglio e riescono a ribaltare il punteggio nella prima frazione: al 33′ l’inzuccata di Aquilanti pareggia i conti, mentre al 40′ il diagonale di Degano non lascia scampo al portiere Pennesi. Sembra la riscossa dei calabresi, invece dopo l’intervallo sono i rossoneri a ridestarsi: al 3′ il colpo di testa di Crocetti sigla il 2-2. L’attaccante si ripete sette minuti più tardi sfruttando un indecisione dell’estremo De Luca. Al 15′ Marotta scrive i titoli di coda sul confronto. La reazione dei silani è troppo inconsistente per impensierire gli avversari che portano a casa i tre punti.

All’insegna dell’equilibrio la gara Juve Stabia-Pisa. Ad aggiudicarsi la contesa sono le vespe che si dimostrano più ciniche rispetto agli uomini di Semplici. La partita viene decisa al 20′ della ripresa dal tap-in vincente di Scogliamiglio. I pisani ci provano con insistenza, ma gli stabiesi resistono sino a fine match conservando il ristretto vantaggio.

Noia e sbadigli caratterizzano il derby pugliese tra Andria e Taranto. Poche le occasioni da rete, sopratutto in una prima frazione soporifera. Qualche emozione si registra solo a metà ripresa, ma il risultato non si schioda dallo 0-0. Alla fine prevale la paura di perdere abbinata all’eccessivo tatticismo. Il salomonico pari accontenta entrambe le compagni che possono continuare a rincorrere i rispettivi obiettivi: da una parte gli andriesi protesi verso la conquista della salvezza, dall’altra gli jonici a caccia della zona play off.

Importante vittoria del Foligno al “Flaminio” contro l’Atletico Roma. Illusorio il vantaggio dei capitolini al 22′ del primo tempo grazie alla rovesciata di Mauro Esposito. Non si abbattono i falchetti che pareggiano un minuto più tardi: Angeletti atterra Iacoponi in area e l’arbitro decreta il rigore. Coresi lo trasforma spiazzando Ambrosi. Il sorpasso degli umbri arriva al 40′: Sciaudone ispira il piatto di Fedeli per 1-2. Il secondo tempo è godibile con entrambe le formazioni che vanno vicine alla rete, ma il risultato non cambia. A due minuti dal termine i romani restano in dieci a causa dell’espulsione per proteste di Baronio.

Enrico Losito – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi