Connect with us

Pubblicato

il

Nonostante il calo di spettatori e la deriva tecnica, che si accompagna a una crisi finanziaria senza precedenti, il calcio minore (Lega Pro e Serie D) sembra attrarre investimenti dall’estero. Così si direbbe, almeno stando alle notizie che arrivano da Salerno e Venezia relative a investitori americani e russi pronti a rilevare le quote di maggioranza delle due società.

La Salernitana, iscritta alla Prima Divisione del campionato di Lega Pro (ricordiamo che la categoria del presidente Mario Macalli è squassata da una crisi senza precedenti), starebbe per cambiare proprietà e issare la bandiera a stelle e strisce degli Stati Uniti d’America. Ad Antonio Lombardi subentrerebbe infatti un italo-americano nostalgico del nostro pallone. Si tratterebbe di Josef Cala, amministratore delegato della Cala Corp (società statunitense quotata nell’indice Nasdaq della Borsa di New York). L’annuncio è stato dato ieri, durante una conferenza stampa congiunta di Lombardi e Cala. Lombardi ha dichiarato di aver ceduto l’intero pacchetto azionario della Salerntitana a Cala. Il neo arrivato, a sua volta, ha annunciato radicali cambiamenti per riportare in alto la squadra. 

A sua volta il Venezia (che milita in serie D) sarebbe stato ceduto a una cordata che arriva dalla Russia e che promette nel giro di cinque anni di riportare gli arancioneroverdi ai vertici del panorama calcistico nazionale (dopo i due fallimenti delle gestioni Dal Cin e Poletti, che hanno precipitato il club lagunare nei dilettanti). Della cordata farebbero parte imprenditori con vari interessi all’estero e con una solida disponibilità economica, avendo alle spalle alcuni istituti bancari. Tra  i nuovi acquirenti figurerebbe anche un consulente del Cska Mosca, ovvero la più grande realtà sportiva in Russia non solo nel calcio ma anche nel basket e nel volley.

So. Gian.- www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 giorno fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

👉🏾 Questo articolo era stato pubblicato da Calciopress nel luglio 2022, a futura memoria. Lo riproponiamo, perchè Sofia Cantore ha...

Opinioni3 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali1 mese fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi