Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Antonio Di Nunzio) La Virtus Lanciano batte l’Atletico Roma 1-0, con una splendida rete per il neo acquisto Mario Artistico che dopo una palla spizzata da Di Gennaro dribla il difensore bianco-rosso e trafigge Ambrosi con uno splendido tiro all’angolino. La Virtus torna alla vittoria tra le mura amiche che mancava dal 19 Dicembre 2010 Virtus Lanciano-Foligno 2-1, interrompendo la serie di non vittorie a 4 (2 pareggi a Benevento e a Gela, 2 sconfitte a Foggia e in casa col Viareggio), soprattutto il dato più confortante torna a rimanere imbattuto la porta rossonera, imbattibilità che mancava dal 5 Dicembre 2010 Barletta-Virtus Lanciano. L’Atletico Roma oggi è sembrato davvero poca cosa, incassa il 6° goal nelle ultime 4 partite, la 3^sconfitta di fila e non vince ormai da un mese, l’unico dato positivo è la seconda posizione in classifica, ma altri passi falsi non sono più concessi.

 Primo Tempo : Partono forte i padroni di casa, 8’p.t. Virtus pericolossima: cross dalla destra di Artistico per Di Gennaro che viene anticipato da Serafini, ma l’attaccante rossonero non demorde gli ruba palla salta Ambrosi, prova il tiro ma è troppo defilato e la conclusione termina sull’esterno della rete. Al 13’p.t. si fanno vedere gli ospiti,  Angeletti sulla sinistra mette al centro per l’accorrente De Oliveira che tira al volo ma chiude bene Ferraro e l’occasione svanisce. Sei minuti più tardi Virtus in attacco: sugli sviluppi di un corner battuto da Mammarella Turchi prova un destro al volo sul quale Ambrosi si distende e devia in corner, sul seguente angolo ancora Turchi riprova la conclusione verso la porta e Ambrosi attentissimo respinge ancora. Alla mezzora del primo tempo ci prova l’’Atletico Roma, con un calcio di punizione batutto da Romondini, il suo tiro a giro termina alto sopra la traversa. Un minuto più tarid rossoneri in avanti, cross di Colombaretti dalla destra, colpo di testa in corsa di Di Cecco, Ambrosi blocca. Al 42’p.t.  torna ad affacciarsi in avanti l’Atletico Roma con un tiro dai 25 metri di Romondini su cui Chiodini si distende e devia. L’ultima emozione della prima frazione arriva al 45’p.t. ed è per gli ospiti, punizione dai 20 metri sull’out destro, Caputo crossa sul secondo palo dove tutto solo Miglietta prova un diagonale che sibila vicino al palo alla sinistra della porta difesa da Chiodini. La prima frazione si conclude dopo due minuti di recupero sul risultato di 0-0.

Secondo Tempo: Partono forte ancora gli uomini di Mister Camplone, 1’s.t. splendido tiro di Artistico dai 25 metri, il pallone sibila alla sinistra di Ambrosi e termina sul fondo. Due minuti più tardi ancora padroni di casa in avanti, Di Gennaro spizza per Artistico che dall’interno dell’area di rigore si gira e prova il tiro, il pallone termina a lato della porta difesa da Ambrosi. Dopo due tentativi non riusciti il terzo è quello giusto per la punta rossonera, 7’s.t. ancora Di Gennaro di testa spizza per Artistico che entra in area di rigore dribbla Serafini e trafigge con straordinaria freddezza Ambrosi per l’1-0 della Virtus. Sette minuti più tardi reazione degli ospiti, Mammarella perdepalla a centrocampo, riparte Caputo che allarga subito per De Oliveira che prova il diagonale che termina di poco a lato della porta di Chiodini. Mister Argentesi prova a cambiare volto alla sua squadra al 19’s.t. doppio cambio entrano Chiaretti e Mazzeo, escono Ciofani e Romondini, i cambi non sortiscono l’effetto desiderato l’Atletico Roma non crea nessun pericolo anzi in alcuni casi rischia di creare i presupposti per il raddoppio dei padroni di casa. Le ultime due emozioni le troviamo nei 4 minuti di recupero accordati dal Sig. De Benedictis, al 46’s.t. Virtus in contropiede fallisce il raddoppio Di Gennaro che tutto solo sulla destra prova un tiro che ha solo la potenza ma non la precisione e termina alto sopra la traversa. L’Atletico Roma ha la palla del pareggio allo scadere, sugli sviluppi di una punizione battuta dalla linea di centrocampo da parte del portiere Ambrosi, Padella si ritrova tutto solo in area, prova il termina che finisce altissimo sopra la traversa, è l’ultima emozione il direttore di gara fischia la fine, la Virtus Lanciano torna alla vittoria al G.Biondi batte 1-0 l’Atletico Roma.

Commento finale: La Virtus Lanciano coglie il sesto successo casalingo della stagione, si issa al 4° posto in coabitazione con Taranto e Siracusa, la squadra di Mister Camplone si rilancia ma da ora in poi sarà una lotta durissima ci sono 6 squadre (Juve Stabia, Taranto, Siracusa, Virtus Lanciano, Lucchese e Foggia) per due posti ai play-off, già il match di domenica prossima in casa della Juve Stabia dirà tantissimo delle ambizioni rossonere. Per l’Atletico Roma oggi non ci sono note positive apparte le disgrazie altrui come il pareggio del Benevento che non gli fa perdere il 2° posto ma nelle prossime due partite si fa maledettamente sul serio con la Lucchese in casa e in trasferta a Nocera, 180’ minuti che ci faranno capire la dimensioni della squadra bianco-rossa.

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Chiodini; Colombaretti, Ferraro, Romito, Mammarella; D’Aversa, Di Cecco (C) (34’s.t. Tamasi), Sacilotto; Turchi (27’s.t. Titone), Di Gennaro, Artistico (31’s.t. Zeytulaev). A disp.: Aridità, Antonioli, Vastola, Improta  All. Camplone.

ATLETICO ROMA (4-3-3): Ambrosi; Padella, Serafini, Doudou, Angeletti;  Miglietta, Romondini (19’s.t. Mazzeo), Mazzarani; De Oliveira, Ciofani (19’s.t. Chiaretti), Esposito (40’p.t. Caputo).
A disp.: Paoletti, Pelagias, Proia, Chiappara. All.: Argentesi

ARBITRO:  De Benedictis di Bari
MARCATORI: 7’s.t. Artistico (V)
NOTE: terreno in discretee condizioni. Spettatori:  800 circa . Ammoniti:  26’p.t. Sacilotto, 43’p.t. Miglietta, 48’s.t. Di Gennaro Angoli:  5 Virtus Lanciano, 2 Atletico Roma. Fuorigioco:  4  Virtus Lanciano,  4 Atletico Roma Recupero: 2‘ pt, 4’st.

Antonio Di Nunzio – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film