Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Diego Stocchi Carnevali) Non ci sono più aggettivi per definire il Gubbio di Vincenzo Torrente: semplicemente fantastica la squadra umbra che, pur senza uomini di assoluto rilievo come capitan Sandreani e bomber Gomez, timbra la sedicesima vittoria stagionale di questo campionato davanti al proprio pubblico. A cadere questa volta è l’Alessandria di mister Sarri per mano di una punizione devastante all’incrocio dei pali firmata dall’esordiente bomber somalo, scuola Juventus, Daud. I grigi avrebbero anche l’occasione per il pari ma è il portiere Lamanna questa volta a superarsi e respingere dagli undici metri per la seconda volta in questo torneo la conclusione di Artico. Solo il Sorrento tiene, per così dire, il passo delle furie rossoblu: i costieri, privi della loro punta di diamante, nonché capocannoniere del girone Paulinho, hanno ragione di un Monza spregiudicato e presentatosi all’”Italia” con ben tre attaccanti nel tentativo di strappare almeno un punto. Decide un colpo di testa di De Giosa sul finale della prima frazione sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dal solito Togni.

Per i brianzoli, complice la contemporanea vittoria della Paganese sulla Spal (gli azzurrostellati, che non vincevano da cinque mesi, fanno saltare il banco e la panchina di Notaristefano a cui subentra Remondina, con un gol di Ferraro a inizio ripresa), si fa sempre più concreto lo spettro della retrocessione diretta. In testa e in coda la situazione inizia a farsi avvincente. Detto di Alessandria e Spal (a proposito, i ferraresi per la prima volta in stagione sono fuori dalle prime cinque), anche la Reggiana cade nel posticipo di Verona per mano di Ferrari, alla sua seconda marcatura stagionale e sono Salernitana e il sorprendente Bassano ad approfittarne, salendo rispettivamente al quarto e al quinto posto della graduatoria. I campani espugnano il “Fortunati” di Pavia con una doppietta di Montalto a cui nel finale risponde l’inutile gol della bandiera di Veronese, mentre i veneti portano a cinque il numero delle vittorie consecutive e con l’identico punteggio vanno a vincere al “Voltini” di Crema con un’altra doppietta, siglata questa volta da Longobardi che in trenta minuti stende la squadra di Maurizi (Marconi a metà ripresa da solo l’illusione di una possibile rimonta per il Pergocrema). Pari spettacolo al “Comunale” di Lumezzane, dove tiene banco la seconda doppietta di Scaglia per la Cremonese, bravo per due volte a rispondere al vantaggio dei padroni di casa, andati a segno prima con Volpato, poi con Ferrari.

Sconfitta pesante per lo Spezia in quel di Como: la corazzata di Pane cade sotto i colpi di Bardelloni e Franco (su rigore) a cui nulla può il momentaneo pari siglato da Buzzegoli e per i liguri la classifica inizia a farsi preoccupante. Altrettanto pesante la sconfitta dell’Alto Adige a domicilio contro il Ravenna: è Rosso per i romagnoli, al terzo gol decisivo stagionale, a regalare in rimonta, alla squadra di Leo Rossi , una vittoria importantissima in chiave play-off: in vantaggio la squadra di Sebastiani con Marchi, pareggia il trequartista scuola Empoli Guitto prima del gol vittoria messo a segno a dieci minuti dalla fine. Anche per i trentini la situazione inizia a farsi complicata, raggiunti dal Como al quint’ultimo posto della classifica in piena bagarre retrocessione.

Diego Stocchi Carnevali – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi