Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) Sugli scenari aperti dal crac Dahlia, la pay tv messa il liquidazione dal gruppo Wallenberg, grava il dramma sociale dei lavoratori rimasti a spasso a seguito del black out che ha colpito l’emittente svedese.

Sulla delicata questione scende in campo anche la politica, che si schiera a sostegno dei dipendenti e collaboratori della televisione a pagamento finiti sul lastrico. Con una nota ufficiale prende posizione il capogruppo dell’Italia dei Valori in Commissione Lavoro al Senato, Giuliana Carlino (Idv).

L’esponente del partito che fa capo a Di Pietro stigmatizza il regime di monopolio che potrebbe scaturire in tema di teletrasmissione a pagamento delle partite di calcio della serie A Tim e della serie Bwin sul digitale terrestre (nel contesto del duopolio con Sky, considerate le dirette tv sul satellite: QUI i particolari, ndr). Invita inoltre il Governo ad adoperarsi per tutelare i posti di lavoro che sono saltati, impegnando Mediaset alla loro riassunzione.

Osserva la senatrice Carlino: ”Il futuro di Dahlia Tv, competitor di Mediaset nel mercato del digitale terrestre, è stato sacrificato alla causa del monopolio che evidentemente questo Governo ha sposato, poiché nulla ha fatto per impedire all’azienda di chiudere. Ora quantomeno si impegni a tutelare i 150 lavoratori che hanno perso il posto in questa sconfitta del pluralismo”.

”Si presuppone – aggiunge Carlino – che l’acquirente dei diritti televisivi che Dahlia Tv deteneva sarà Mediaset. Ora che, ancora di più, avrà una posizione dominante, l’azienda dovrebbe impegnarsi ad assumere i lavoratori della Made Filmaster, valorizzandone le competenze e le professionalità”.

“Il Governo, attraverso i suoi ministri Sacconi e Romani”, conclude l’esponente dell’Idv, ”si attivi per far propria questa istanza perché oltre al danno che deriva dalla chiusura di un’azienda a vantaggio di Mediaset, non si aggiunga anche la beffa. A fare le spese di tutta questa triste vicenda non dovranno essere i lavoratori”.

 St. Ant. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni4 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi