Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(So. Gian. – Redazioneweb) “Campionati sconvolti? Assolutamente no, non c’è questo rischio e me ne assumo la responsabilità. Se pensiamo che vengano sconvolti i campionati per poche migliaia di euro pagate in modalità diversa a fronte di milioni si finisce per distruggere un prodotto che non merita questo trattamento”.

Queste le parole del presidente della Figc, Giancarlo Abete (nella foto), arrivate al termine del Consiglio Federale di oggi a commento delle 36 segnalazioni di società della Covisoc alla Procura Federale per aver effettuato i pagamenti senza tenere conto della norma statutaria sul conto dedicato.

“La norma – ha spiegato il presidente – prevede la sanzione per mancato adempimento, spetta alla Procura federale il compito di valutare la situazione in base alle segnalazioni della CO.VI.SO.C. e trasformare, se ritiene opportuno, la segnalazione in deferimento. I campionati non saranno in alcun modo sconvolti. Non c’è questo rischio. Se pensiamo che possano essere sconvolti i campionati per qualche migliaio di euro pagato dalle società ma soltanto con modalità difformi, allora immettiamo nel sistema un meccanismo che rischia di rovinare l’immagine di un prodotto che non merita questo trattamento”.

Abete risponde anche al vice presidente Macalli, che aveva anticipato la notizia: “Ha fatto delle comunicazioni improvvide, occorre rispetto da parte di tutti per l’autonomia della giustizia, tenendo sempre distinto il ruolo politico da quello disciplinare. Così si è rappresentata una federazione che volesse nascondere delle informazioni. La Procura ad oggi non ha effettuato alcun deferimento, ma sta valutando le segnalazioni che la CO.VI.SO.C. ha inoltrato fin dal 23 febbraio scorso”.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film