Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Profondo rosso per il calcio italiano nelle due Coppe europee. Dopo la partita di ritorno degli Ottavi di Finale della Champions League, giocata ieri 8 marzo in Ucraina, viene eliminata anche la Roma.

Schiacciante la vittoria dello Shakhtar Donetz che, dopo aver battuto i giallorossi all’Olimpico nella gara di andata per 3-2, li ha strapazzati per 3-0 anche in casa sua (reti al 18’pt di Hubschman, al 13’st di Willian e al 42’st di Eduardo).

Dopo Juventus, Palermo, Sampdoria e Napoli (tutte eliminate in Europa League), esce anche la Roma dalla Champions League. Delle sette squadre di Serie A Tim in lizza all’inizio della stagione, ne restano solo due. Vale a dire l’Inter (che ha perso la gara di andata in casa con il Bayern Monaco) e il Milan (pure battuto al Meazza dal Tottenham).

Il rischio che incombe sul calcio italiano è quello di rimanere già nel mese di marzo con zero club nei due tornei organizzati dalla Uefa, confinati di fatto ai margini del calcio internazionale.

La conseguenza di questo stato di cose è il crollo nel coefficiente Uefa. Questa la classifica del Ranking Uefa aggiornata al 08/03/2011. Il coefficiente si calcola sui risultati del periodo di riferimento (vale a dire il quinquennio 2006/07-2010/11):

1. Inghilterra 82.928 (5/7 squadre)
2. Spagna 77.757 (4/7 squadre)
3. Germania 68.103 (3/6 squadre)
4. Italia 59.981 (2/7 squadre)
5. Francia 53.511 (3/6)

La graduatoria calcolata sui risultati conseguiti nella stagione 2010/11 è invece la seguente:

1. Inghilterra 15.500 (6/7)
2. Germania 14.333 (3/6)
3. Spagna 13.642 (4/7)
4. Italia 11.000 (2/7)
5. Francia 10.583 (3/6)

Per l’Italia la perdita del terzo posto è ormai ufficiale. Al momento infatti il vantaggio della Germania nel quinquennio è salito a +8.122 e quello nella stagione in corso a +3.333. Si tratta di un distacco incolmabile. Dal 2012-2013 il calcio italiano avrà ufficialmente solo tre squadre in Champions League.

Dobbiamo guardarci adesso le spalle dalla Francia. Il vantaggio della Serie A Tim sulla Ligue 1 è infatti ridotto a +6.470 nel quinquennio e appena +0.417 nella stagione in corso. Intanto anche il Portogallo ci ha superato nella classifica stagionale con 11.800 punti (in campo ancora 3 squadre su 5 iscritte).

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film