Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Nuova tegola sull’Ascoli, che sta già scontando cinque punti di penalizzazione nel campionato di serie B per inadempienze di carattere amministrativo (i punti erano sei, ma uno è stato recentemente condonato).

La società marchigiana è stata deferita dal Procuratore Federale alla Commissione Disciplinare Nazionale (CDN), su segnalazione della Covisoc, per il mancato pagamento di ritenute Irpef e dei contributi Enpals.

Lo rende noto un comunicato della Figc, nel quale si precisa che il provvedimento a carico dell’Ascoli è stato preso “per non aver provveduto al versamento delle ritenute irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il secondo trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilità di ottobre, novembre e dicembre 2010, nei termini stabiliti dalla normativa federale, e per non aver ancora provveduto, alla seconda scadenza, al versamento delle ritenute irpef e dei contributi Enpals relativi agli emolumenti riguardanti il primo trimestre, dovuti ai propri tesserati per le mensilità di luglio, agosto e settembre 2010”.

Con il club bianconero sono stati deferiti anche il presidente Roberto Benigni ed i rappresentanti legali del club Massimo Collina e Silvia Benigni.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film