Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Stefano Cordeschi) Nonostante la pesante sconfitta nel derby, Leonardo ostenta fiducia cercando di tranquillizzare un ambiente che male ha digerito i tre gol subiti dai rossoneri. Non sono piaciuti il modo in cui sono arrivati e  l’aridità del gioco espresso dai nerazzurri, sebbene in campo non scendano più i vari Coutinho o Natalino come avveniva con Benitez. Leonardo ci tiene a precisare che la sua squadra è in lotta su tutti i fronti e che ripetere le gesta del passato nerazzurro è possibile.

In tal senso, mai come in questo caso la gara di Champions League arriva a proposito per riscattare la serata maldestra di San Siro. Anche l’avversario di turno, lo Schalke 04, non sembra essere la miglior compagine europea in lizza per questo turno di Coppa. I tedeschi possono comunque nascondere insidie importanti, specialmente nel reparto avanzato dove opera una vecchia volpe del calcio europeo quale Raul, supportato da Edu. Due clienti non facili per una difesa, quella interista, apparsa in difficoltà nelle sue ultime uscite.

Sarà anche la serata di Leonardo, chiamato al riscatto dopo le ultime scelte di formazione che non hanno convinto a pieno i sostenitori nerazzurri. E’ lui il sorvegliato speciale di questa gara, dopo le critiche e gli insulti piovutigli addosso in una serata che lo ha ferito ma non abbattuto. E’ uscito rafforzato dal derby, come uomo e forse anche come allenatore.

Sta ora a lui far cambiare opinione a quanti gli hanno gettato la croce sulla spalla. Dovrà farlo, necessariamente, battendo uno Schalke privo di molti elementi e con un cambio di guida tecnica che potrebbe portare risvolti sconosciuti e pericolosi. Una cosa è certa, l’Inter questa sera non dovrà fare la “pazza”.

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film