Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress-Enrico Losito) Finalmente serie B: la Nocerina ritorna in cadetteria dopo 33 anni espugnando lo “Zaccheria” di Foggia. L’eroe della promozione è Pomante che al 7′ della ripresa griffa la rete più importante del torneo. I dauni, invece, recriminano per tre reti annullate e la zona play off che si allontana (ora dista 6 punti).

Frena il Benevento fermato in trasferta dall’Andria. La rete sannita di Evacuo (al 4′ s.t.) viene pareggiata da un calcio d’angolo di Paolucci alla mezzora della ripresa. I giallorossi conservano saldamente il secondo posto, mentre i pugliesi vengono risucchiati nella zona pericolosa della graduatoria.

Perentoria prova di forza del Taranto che sbanca il “Menti” di Castellammare con un perentorio 3-0. Gli jonici inanellano il dodicesimo risultato utile consecutivo  conservando il quinto posto (a pari punti con l’Atletico Roma) e incalzando proprio la Juve Stabia che conserva, malgrado la sconfitta, la terza piazza in classifica.

Il cambio di guida tecnica giova all’Atletico Roma. I capitolini seppelliscono la Cavese al “Flaminio” con il tennistico risultato di 6-0. I tre punti sono utili ai capitolini per conservare la quarta piazza del girone, mentre per gli aquilotti lo spettro retrocessione è sempre più vivido. I campani, infatti, restano fanalino di coda a quattro punti di distanza dal Foligno.

Proprio gli umbri riescono a battere tra le mura amiche la Lucchese per 1-0 esorcizzando il fattore campo (solo tre vittorie conquistate al “Blasone”). Malgrado la sconfitta i toscani galleggiano ancora in acque tranquille di classifica.

Si infrangono contro il Pisa le ultime (flebili) speranze del Lanciano di raggiungere la zona play off. I frentani si fanno bloccare sull’1-1 dagli uomini di  Pagliari che proseguono spediti la marcia verso la salvezza.

Medesimo discorso per il Barletta di Cari al quinto risultato utile consecutivo. I biancorossi impattano per 1-1 sul terreno del pericolante Viareggio che rimane coinvolto nella zona calda della classifica.

Si dividono la posta anche Siracusa e Cosenza che pareggiano 1-1. Gli aretusei  occupano il centro classifica al sicuro da eventuali sorprese finali. I silani, al contrario, rimangono al quartultimo posto e dovranno lottare fino alla fine per evitare gli spareggi salvezza. 

Unico 0-0 di giornata è quello tra Gela e Ternana. Punto utile per entrambe che restano a distanza di relativa sicurezza dalla zona play out.

Enrico Losito – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film