Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Nella Prima Divisione di Lega Pro, a due giornate dalla fine del torneo, la griglia delle formazioni ammesse ai Play Off è in via di definizione. Nel girone B i giochi sono ormai fatti: la Nocerina è ufficialmente in cadetteria e si sa già quali saranno le quattro squadre che si giocheranno gli spareggi (si tratta solo di definire le posizioni in classifica). Ancora tutto per aria, invece, nel girone A.

GIRONE A. Per la promozione diretta in serie B al Gubbio (62) manca solo un punto (gli umbri di Torrente incontreranno in casa la Paganese e in trasferta, nell’ultima giornata, la Salernitana). Al Sorrento (58) non resta che sperare nella matematica: intanto i costieri di Simonelli blindano la seconda posizione in classifica. Dietro alle due squadre che hanno dominato il campionato è bagarre per assicurarsi i tre posti rimanenti. Al momento le formazioni destinate a completare la griglia sarebbero Alessandria (49: Spal in casa e Bassano in trasferta), Salernitana (47: Reggiana in trasferta e Gubbio in casa) e Hellas Verona (46: Lumezzane in casa e Pergocrema in trasferta). La matematica concede parecchio spazio anche alla Reggiana (45: Salernitana in casa, Pavia in trasferta), insediata a ridosso dell’area spareggi. Sperano ancora di ribaltare la situazione a loro favore le tre squadre che inseguono a 43 punti (Spezia, Spal e Lumezzane), ma hanno forse troppe formazioni davanti (e tutte agguerrite) da rimontare.

GIRONE B. Qui i giochi sono praticamente fatti. La Nocerina (71) è ufficialmente in serie B dalla scorsa settimana, ma continua a macinare vittorie come se nulla fosse e non fa sconti a nessuno (ne sa qualcosa il Foligno, battuto domenica scorsa). Il Benevento (59) blinda la seconda posizione. Le altre tre squadre che entreranno nella griglia Play Off sono già stabilite. Si tratta di Atletico Roma (53), Taranto (51) e Juve Stabia (51). Il vantaggio che hanno accumulato sulle dirette inseguitrici è matematicamente incolmabile a 180’ dalla fine. Da definire restano le rispettive posizioni nella graduatoria finale.

REGOLAMENTO PLAY OFF

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali12 ore fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali3 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato1 mese fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi