Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Si infiamma il dibattito sulla spartizione dei 200 milioni di diritti televisivi connessi ai bacini di utenza.

Si riunisce oggi a Milano il Consiglio di Lega della Serie A Tim. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, prima dell’incontro, si è soffermato sulla decisione dell’Alta Corte di Giustizia del Coni che ha accolto il ricorso di Inter, Juventus, Milan, Roma e Napoli contro la delibera che – con il voto favorevole delle 15 società medio-piccole – aveva individuato in Doxa, Crespi e Sport+Markt, le società alle quali affidare i rilevamenti demoscopici per formare i bacini d’utenza, utili alla ripartizione del rimanente 25% dei diritti televisivi.

“Il 15 aprile abbiamo adottato una delibera che è a tutti gli effetti valida. Il provvedimento della Corte è abnorme”, ha spiegato Lotito. Che ha precisato: “L’assemblea è sovrana. Con voto democratico i 15 presidenti hanno adottato questa delibera che deve avere seguito. Galliani? Ha dimostrato il suo dissenso in sede di assemblea, ha votato contro ed è un suo diritto come rappresentante del Milan, nella qualità di consigliere rappresenta tutti, poi nelle altre sedi provvederà a fare altri ricorsi. Noi vogliamo che si facciano queste indagini demoscopiche sui bacini d’utenza e oggi si deve dare esecuzione alla delibera”.

Sul ricorso delle “cinque sorelle” torna anche il presidente del Genoa Enrico Preziosi: “E’ solo fumo. Niente a che fare con la delibera che è valida a tutti gli effetti”.

Sulla stessa linea anche Ghirardi, presidente del Parma: “Noi veniamo sempre in assemblea con buoni propositi, speriamo che quella odierna non sia una perdita di tempo”.

In Lega non sono presenti i dirigenti della Juve, che sono collegati in videoconferenza, per via del cda del club bianconero. “Tutti i giorni ci sono novità”, queste le uniche parole pronunciate invece dall’amministratore del Milan Adriano Galliani al suo arrivo in Lega calcio.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato3 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni3 settimane fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, per nuove prospettive puntare verso nuovi orizzonti

La prima partita del campionato di Serie A Femminile, stagione 2020-21, si è giocata il 22 agosto 2020. La maggior...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film