Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress –Redazioneweb) La polemica sulla suddivisione dei diritti televisivi connessi ai bacini di utenza raggiunge toni sempre più aspri.

Ernesto Paolillo (nella foto), amministratore delegato dell’Inter, conferma che tra le “cinque sorelle” (oltre all’Inter, Juventus, Milan, napoli e Roma) e le altre squadre della Serie A, è guerra aperta (QUI i particolari, ndr).

Le parole di Paolillo ai microfoni di Radio CRC pesano come pietre: “Si è creata questa spaccatura nella Lega e la battaglia proseguirà anche in chiave di mercato. Le grandi potrebbero scambiarsi tra di loro calciatori e non prendere calciatori dalle altre squadre, lo si può dire con assoluta trasparenza. Gli affari si fanno con le controparti con le quali si hanno rapporti. Se da una parte vengono portati via soldi alle cinque grandi, è evidente che poi non si vanno a regalare soldi alle piccole”.

La spaccatura in Lega porterà dunque a un calciomercato anomalo? “La Legge Melandri stabilisce che il famoso 25% deve essere stabilito in base al numero di tifosi, in base ad indagini demoscopiche – spiega Paolillo – le cinque grandi non si oppongono a queste indagini, piuttosto non accettano criteri imposti dalle altre quindici squadre”

L’ad nerazzurro chiosa: “Inserire l’auditel come elemento di forza non ti porta da nessuna parte perché in partite come Inter-Chievo risulta un milione di spettatori ma non è assolutamente giusto dividere questo milione in due parti uguali. Noi siamo a favore delle indagini demoscopiche ma a patto che queste siano serie e trasparenti”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali8 ore fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Opinioni9 ore fa

Serie A Femminile, professionismo e rischio “legione straniera”

La Serie A Femminile diventa professionistica. Calerà la temuta “legione straniera”? Se così fosse, come sarà, diventa cruciale la cura...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali3 settimane fa

Serie A Femminile: ci sono voluti 50 anni per il professionismo

“Siamo fatti anche noi della materia di cui sono fatti i sogni: nello spazio e nel tempo di un sogno...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile passerà a 10 club: Morace storce il naso

Carolina Morace ha scelto di prendere parte a “Campionesse“, la docuserie di Rakuten Tv disponibile dal 2 dicembre che racconta...

Editoriali2 mesi fa

La Serie A verso il professionismo e il modello del Napoli Femminile

La lettera aperta indirizzata il 2 settembre scorso alla ct della Nazionale, Milena Bertolini, dal presidente del Napoli Femminile Raffaele...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi