Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) E’ in programma oggi, con inizio previsto alle 11, l’ennesima Assemblea Straordinaria della Lega Serie A. All’ordine del giorno l’annoso problema legato ai bacini di utenza ovvero i 200 milioni di diritti televisivi da suddividere in base al numero di quelli che la legge Melandri-Gentiloni definisce sostenitori. Date le premesse, si prevede un incontro ad altissimo tasso di litigiosità (QUI i particolari, ndr).

Si parlerà more solito della delibera con la quale i 15 club medio-piccoli hanno affidato il mandato di stabilire i criteri dei bacini di utenza a tre società demoscopiche, creando un’insanabile spaccature con le “cinque sorelle” (Inter, Juventis, Milan, Napoli e Roma). Il clima è mefitico. Si parla di boicottaggio del calciomercato e dell’uscita delle cinque grandi dalla Lega.

In questo marasma rischia di arenarsi la messa a punto delle linee guida per la commercializzazione dei diritti televisivi in rinnovo con le pay tv (vige il duopolio Sky-Mediaset) a partire dal 2012. Il bando d’asta è previsto per quest’estate, ma dovrà essere prima approvato da Antitrust e Agcom. I tempi sono strettissimi, le divisioni altissime e i soldi in giro pochissimi. Se venissero meno quelli delle televisioni a pagamento potrebbe essere l’inizio della fine per il disastrato calcio italiano (QUI i particolari, ndr).

Resta infine da definire la posizione di Maurizio Beretta (nella foto), da tempo dimissionario dalla carica di presidente (ha accettato un incarico in Unicredit), finito nel tritacarne dopo il suo voto a favore delle piccole nel consiglio della settimana scorsa. Non è escluso che oggi si presenti per chiudere definitivamente i giochi e liberi la poltrona.

Si aprirebbe così un altro fronte, quello della nomina del nuovo presidente della Lega Serie A Tim. Trovare un accordo, visti i tempi che corrono, sembra una missione impossibile.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali1 settimana fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale2 settimane fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali3 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale4 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato4 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale1 mese fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale1 mese fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi