Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – St. Ant.) Il Milan sta cercando di risolvere i numerosi rinnovi contrattuali. Solo dopo penserà a proiettarsi sul calciomercato. L’ad rossonero Adriano Galliani, ospite di Dolce&Gabbana, ha fatto il punto della situazione.

Ambrosini ha prolungato di un anno (fino al 2012) la sua avventura in maglia rossonera. Lui e Von Bommel, un altro dei confermati, si alterneranno nel ruolo di Pirlo (destinato a vestire la casacca bianconera della Juventus).

Anche Boateng sembra destinato a restare (se ne parlerà martedì con il presidente del Genoa, Preziosi). Potrebbe essere in uscita Seedorf, sul quale Galliani è stato laconico: “L’unico che ci ha chiesto il posto da titolare è stato Klinsmann e gli abbiamo detto di no”.

Sul destino di Cassano ancora non è stato deciso niente. L’ad rossonero ci tiene a precisare che “non ha mai espresso infelicità, ma se avesse problemi lo ascolteremo”. La Fiorentina fa un certo pressing su di lui, anche perché Montolivo potrebbe fare il percorso inverso.

A conti fatti l’unico acquisto potrebbe essere una mezzala sinistra. Il sogno è Hamsik, ma non sembra probabile che De Leaurentiis lo molli proprio nell’anno in cui il Napoli si gioca la Champions.

Ci sarebbe anche Pastore, ma le richieste di Zamparini inducono a mettere il piede sul pedale del freno. Non a caso Galliani, a proposito del “flaco” ha detto: “E’ magro, le strisce rossonere gli starebbero bene. ma è un giocattolo costoso”. Senza contare che la concorrenza da battere non è di poco conto (QUI i particolari)

In alternativa, oltre a Montolivo di cui si è detto, il solito Ganso e Asamoah dell’Udinese (anche se Galliani ha preso un po’ le distanze)

St. Ant. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali3 giorni fa

Serie A Femminile nel guado: professionismo e anima dilettantistica

La transizione verso lo status di tipo professionistico della Serie A Femminile è ormai un dato di fatto. La ristrettezza...

Editoriali2 settimane fa

Juventus Women, Braghin e una certa visione di futuro del calcio femminile italiano

Stefano Braghin ha percorso un cammino straordinario da quando è alla barra di comando del club bianconero. Il passaggio del...

Calciomercato4 settimane fa

Il talento di Sofia Cantore, una vera ‘predestinata’

Quando l’estate scorsa Sofia Cantore approdò alla Florentia, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni uffici del direttore generale...

Opinioni1 mese fa

Serie A Femminile: quando le gerarchie contano. Dopo tre giornate classifica spaccata in due

In un campionato con dodici squadre e appena 22 partite da giocare, tre giornate contano parecchio. La classifica è già...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, a proposito di professionismo e di azionariato popolare a Napoli

Non siamo nati ieri. Tutti sappiamo che il gioco del calcio non è solo un gioco, ma è anche un’azienda....

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

Sembrerebbe proprio che la festa sia finita, per il calcio professionistico europeo e, di conseguenza, per quello italiano. La crisi...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi