Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress-Stefano Cordeschi) Con il campionato che ha chiuso i battenti e con la sola finale di Coppa Italia da disputare, a tener viva l’attenzione dei tifosi ci pensa il calciomercato. Di per sè ancora non dice molto, per quanto riguarda  i colpi altisonanti, ma sta già maturando molte decisioni più o meno dolorose. Il primo ad aprire le danza degli addii è stato Andrea Pirlo che, dopo un decennio in rossonero, lascia Milanello per accasarsi alla Juventus. Saluti e lacrime per il centrocampista campione del mondo, nella sua passerella finale davanti a quelli che ormai sono da considerarsi i suoi ex tifosi.

I colpi di scena sono arrivati da Napoli e Firenze. Da un lato il divorzio (quasi) annunciato tra il presidente De Laurentiis e il tecnico Mazzarri che alla fine sembra rientrato (QUI i particolari), dall’altra la decisione di Montolivo che (un po’ a sorpresa) ha palesato l’intenzione di non rinnovare il contratto con i viola. Inutile dire che l’ambiente gigliato ha preso male la notizia. Come spesso accade a Firenze, la città si divide tra quanti non vorrebbero vedere andar via il giocatore e quelli a cui poco interessa la situazionedel singolo giocatore.

Diversa la “storia” napoletana. Che i rapporti tra De Laurentiis e Mazzarri si fossero incrinati, dopo le dichiarazioni del tecnico di San Vincenzo, era sotto gli occhi di tutti. Che da un piccolo-grande malinteso potesse scaturire la fine di un rapporto erano in pochi a pensarlo. A un certo punto l’orgoglio del numero uno della società partenopea sembrava aver prevalso. A De Laurentiis le dichiarazioni di Mazzarri non sono proprio andate giù. In giornata si era quasi arrivati alla separazione, con il Napoli già pronto a mettere in piazza il nome del sostituto del tecnico livornese (Gian Piero Gasperini, ancora sotto contratto con il Genoa, ma di fatto libero di accasarsi altrove). All’improvviso è scoppiata la pace, almeno così sembrerebbe, e l’addio è stato annullato

Stefano Cordeschi – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni1 settimana fa

La Juventus si riprende il talento di Sofia Cantore: sarà qualcosa di travolgente?

Quando nella stagione 2020-21 Sofia Cantore fu trasferita alla Florentia San Gimignano, in prestito dalla Juventus Women grazie ai buoni...

Editoriali2 settimane fa

Superlega Serie A femminile: un occhio di riguardo per i vivai

Per certificare il ruolo cruciale dei settori giovanili nella prossima Superlega professionistica della A femminile, è necessario tenere bene a...

Opinioni2 settimane fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Editoriali3 settimane fa

Serie A e Serie B femminili: mancano pochi giorni alle iscrizioni

Il termine di scadenza per le iscrizioni ai campionati di Serie A e Serie B femminile incombe. Entro le ore...

Opinioni4 settimane fa

Calcio femminile, non solo Superlega: e la copertura mediatica?

La Serie A Femminile – con il passaggio al professionismo – deve stabilire la sua mission, che passa attraverso un...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni2 mesi fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi