Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Entra nel vivo il calciomercato dell’Inter, che fin dalla partenza si è annunciato di alto profilo (QUI i particolari). Ci saranno inevitabili movimenti in uscita a scapito di elementi della vecchia guardia. Accanto ai nomi già noti, il presidente Moratti ha aperto una serie di piste molto succulente per il palato dei tifosi nerazzurri. Andiamo per ordine.

Maicon parte o resta? La notizia che Douglas Maicon è sul mercato rientra nell’ottica del Fair Play Finanziario (QUI i particolari). Una prospettiva che rende tutti cedibili, all’Inter come in qualsiasi altro club a dimensione europea. Il procuratore Roberto Calenda diffonde ottimismo a Radio Sportiva: “Ormai ha le spalle grosse, è abituato alle voci su di lui. L’Inter ha già smentito, Maicon è partito per il Brasile autorizzato dalla società per assistere alla nascita della figlia. Ha un contratto con l´Inter. E’ già in una squadra importante. Non è assolutamente un trasferimento facile, tante parti devono combaciare”. L’ingaggio di Maicon costa 20-25 milioni di euro. Se Moratti si decidesse a cedere il brasiliano, l’alternativa sarebbe stata individuata nel difensore del Genoa Criscito (tra l’altro più giovane del quasi trentenne Maicon).

Si sgonfia il caso Sneijder. Numerosi rumors volevano il trequartista olandese dell’Inter pronto a lasciare il club nerazzurro per trasferirsi in Inghilterra. Lo stesso Wesley Sneijder saluta la Premier League e il Manchester United, dicendosi deciso a continuare la propria avventura con Leonardo. “Il prossimo anno? Resto qui, mi sono allenato con la squadra senza nessun problema e contro il Palermo ci sarò sicuramente. Voglio giocare e vince­re la Coppa Ita­lia per chiudere bene la stagio­ne” queste le parole riportate dal Corriere dello Sport.

Milito verso il Genoa? Il futuro di Diego Milito in maglia nerazzurra torna in bilico. Il suo nome viene di nuovo accostato al Genoa. Lo ha detto Fabrizio Preziosi, figlio del patron del Genoa e direttore generale del club ligure, intervistato ieri da Sky Sport 24. Quando il discorso è caduto su Milito si è lasciato andare: “Io gli auguro ogni bene, ci lega una grande amicizia ed è un ragazzo che merita le soddisfazioni che ha avuto la scorsa stagione. Per l’attaccamento che ha ai colori rossoblu gli farebbe piacere chiudere qui la carriera, ma credo che abbia avanti ancora tre o quattro annate a grandi livelli”. Il ritorno a casa del Principe non è utopia. I nomi in circolazione dalle parti di Milano sono i soliti: Carlitos Tevez, Sergio Aguero o Alexis Sanchez (QUI i particolari) lo relegano ai margini. Senza contare che il club di Moratti punta tutto su Giampaolo Pazzini e Samuel Eto’o.

Le piste italiane. Molte le trattative in atto con i club della serie A Tim per accaparrarsi giovani talenti italiani (QUI i particolari). Tanto per cominciare sarà riscattato dal Cesena Nagatomo (costo 5,5 milioni) Con lo stesso club romagnolo e con il Chievo (i due presidenti sono omonimi, chiamandosi entrambi Campedelli) si spingerà su Marco Parolo, in comproprietà tra bianconeri e gialloblù. Tra le due società si andrà alle buste (QUI tutte le date del calciomercato definite dalla Figc). L’Inter è pronta a farsi sotto, probabilmente con il supporto del Genoa, per definire l’operazione Criscito in caso di cessione di Maicon (costo dell’operazione circa 7 milioni ) con il centrocampista che vestirebbe la maglia dei Grifoni.

Le piste straniere. Sarebbe stata presentata in primo luogo un’offerta al Valencia per Banega, centrocampista che piace molto a Leonardo (si parla di 9,5 milioni di euro per strapparlo alla Liga). Si riapre anche la trattative per Eden Hazard, la cui permanenza al Lilla non appare più così scontata. Le possibilità che il giovane fantasista belga resti in Ligue 1 si attestano intorno al 50%. Per finire il club di corso Vittorio Emanuele scandaglia la Premer League. Molti i nomi finiti sul taccuino degli emissari nerazzurri. Il più recente è quello di Alexandre Song: Leonardo avrebbe individuato nel mediano in forza all’Arsenal uno dei rinforzi per la stagione 2011-2012 (l’offerta ai Gunners? Circa 12 milioni di euro). Sul fronte Tottenham si alzano muri attorno a Luka Modric e Gareth Bale. I due gioielli degli Spurs non sarebbero in vendita, nonostante la mancata qualificazione in Champions League.

Lui. Bel – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film