Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) E’ stato insediato dal Ministro Maroni (nella foto) il nuovo organismo informativo sulle scommesse sportive (UISS).

Si tratta della Task Force voluta dal Ministero degli Interni per rispondere allo scandalo innescato dalla Procura di Cremona e costituito con apposito  Decreto. Lo rende noto il sito web della Figc.

La riunione, svoltasi al Viminale, è stata presieduta dallo stesso Maroni: insieme allo staff del Ministro e ai Responsabili di vari Settori delle Forze dell’Ordine, per il mondo dello sport hanno partecipato per il CONI Gianni Gola e in rappresentanza della FIGC il direttore generale Antonello Valentini. Presenti anche il direttore generale della gestione autonoma dei monopoli del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Raffaele Ferrara, e il presidente dell’Osservatorio nazionale manifestazioni sportive Pietro Ieva.

“ Un’iniziativa  a cui la FIGC – ha dichiarato al termine della riunione il direttore generale Antonello Valentini – assicurerà piena collaborazione, con  il contributo delle proprie conoscenze, ma anche con una serie di riflessioni e proposte che riguarderanno in modo particolare la normativa vigente in materia, le varie e diverse tipologie delle scommesse, i contenuti del palinsesto offerto settimanalmente al pubblico, il rapporto con l’Azienda dei Monopoli di Stato. A nome di tutte le componenti federali, Leghe professionistiche, Lega Dilettanti, calciatori, tecnici e arbitri, ho perciò ribadito l’apprezzamento e la gratitudine del mondo del calcio che ha necessariamente bisogno della collaborazione e dell’intervento degli Organi dello Stato per combattere la piaga delle scommesse illecite e della corruzione legata a questo fenomeno”.

Il nuovo organismo si propone infatti di favorire il massimo livello di informazione e di scambio di esperienze per “potenziare l’attività di contrasto del fenomeno della corruzione e delle scommesse illecite – raccolte anche per  via telefonica o telematica – nelle competizioni sportive, nonché alla penetrazione, nel settore, delle associazioni criminali”.

La riunione è servita a un primo scambio di opinioni sulle problematiche da affrontare: presenza sul mercato italiano di operatori stranieri, normative vigenti, tipologie di scommesse, giochi on line, palinsesti delle scommesse offerte settimanalmente al pubblico.

A coordinare il gruppo di lavoro sarà il prefetto Cirillo, direttore generale della Pubblica Sicurezza-Direttore Centrale della Polizia criminale, che nei prossimi giorni convocherà la prima riunione operativa.

Nel Decreto firmato da Maroni in data 15 giugno 2011 è prevista anche la creazione di un vero e proprio gruppo investigativo sulle scommesse sportive (GISS) affidato ovviamente ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film