Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – So. Gian.) Il presidente della Figc, Giancarlo Abete (nella foto), al termine della riunione del comitato esecutivo Uefa ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito allo scandalo del calcio scommesse.

L’indagine partita dalla Procura di Cremona potrebbe mettere a rischio il regolare inizio dei campionati professionistici. Il numero uno della Federcalcio tuttavia lo esclude in modo categorico (QUI i particolari).

Secondo il presidente federale sono quattro i  livelli sui quali agire per lottare in modo efficace contro la corruzione, il calcio scommesse e le partite truccate: “Vi è per primo l’educazione e l’informazione. Quindi un’attività di sorveglianza efficace, come avviene in Italia con la collaborazione fra Figc, Unire ed i ministeri (QUI i particolari sulla Task Force istituita dal ministro dell’Interno Maroni). Ci vuole un buon coordinamento”.

Le altre due basi, sono un “sistema sanzionatorio efficace nel quadro di una normativa di carattere generale e infine le risorse finanziarie adeguate, forse fornite dalle scommesse stesse, come avviene in Francia. Questo modello è stato molto apprezzato nello scenario internazionale”.

So. Gian. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film