Connect with us
Avatar

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) La Juventus è vicina come non mai all’arrivo del top player verso cui Marotta e Paratici puntano dall’inizio delle manovre di calciomercato. La pista che porta a Madri, versante Real, si è improvvisamente riaperta (QUI i particolari). Buone notizie arrivano anche dal fronte atletista. Si riaprono le trattative per Aguero? Sembrerebbe di si. Come pure dovrebbe essersi definitivamente chiusa l’opzione Sanchez. Vediamo perché.

Sanchez addio?
La pista che porta al cileno Alexis Sanchez sembra ormai inaridita. La concorrenza è troppo folta e agguerrita. Il costo del cartellino di “Nino Maravilla” lievita. I rapporti con l’Udinese di patron Pozzo si sono un po’ raffreddati, anche a causa del tormentone Inler. Se è vero che il cda giovedì dovrebbe varare la tanto attesa ricapitalizzazione (si parla di 130 milioni), il gruzzolo Andrea Agnelli metterà a disposizione di Marotta verrà quasi certamente dirottato altrove. Salvo sorprese che in questo settore non mancano mai

Aguero torna nel mirino? L’Atletico Madrid ha fretta di chiudere il discorso Aguero.La Juventus si deve sbrigare. Il Kun ha fatto sapere che vuole conoscere il proprio destino non oltre il primo luglio. Non c’è più tanto tempo a disposizione. I colchoneros, per bocca del tecnico Manzano, posticipano il termine al 4 luglio (data della partenza per il ritiro)da quel giorno in poi non saremo più disposti a negoziare: chi vuole Aguero dovrà pagare la clausola rescissoria (45 milioni)”. Ciò significa che il prezzo è ancora trattabile. Potrebbe scendere ai 35 milioni che la Juve aveva messo a disposizione per portare il bomber atletista in bianconero. Per ora solo contatti telefonici tra i due club. In settimana è previsto un blitz di Marotta a Madrid per arrivare a qualcosa di più concreto.

A Madrid non solo Aguero… Rimane aperta la trattativa che porta a Higuain e Diarra, che potrebbe entrare in un maxiscambio tra le due società. Al centro ci sarebbe la cessione di Felipo Melo, più un robusto contributo economico (si parla di 25 milioni).Per avere il Pipita, conta molto l’intermediazione di Bronzetti che ha una forte ascendente sul Real e su Higuain. Per Diarra, che sarebbe il supporto ideal di Pirlo secondo Conte, c’è anche un problema di ingaggio (la prima offerta di 3 milioni a stagione non è bastata a togliergli la voglia di Champions).

Le altre piste. Sembra allontanarsi Mirko Vucinic (in rampa di lancio verso la Premier, versante Arsenal, se la Roma lo mollerà). Sempre più vicino l’arrivo di Stephan Lichtsteiner (ormai con la Lazio di Lotito siamo alla limatura del prezzo). Molta attenzione verso il mediano del Porto Fernando ((su di lui anche Malaga, Roma e Lione)

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi - Direttore Editoriale: Berta Film