Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Lui. Bel.) Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha deciso di puntare tutto sulla conferma dei suoi tre gioielli (Cavani, Hamsik e Lavezzi), blindati e dunque impermeabili a ogni trattativa. Ha programmato di ringiovanire la squadra, innestando una serie di elementi giovani e con un futuro davanti. Pensa a ricostruire il centrocampo. La partenza di Pazienza (oltre a quelle possibili di Gargano e Yebda) lascia molti vuoti aperti. C’è sempre da trovare il vice-Cavani in chiave Champions. Insomma la carne al fuoco è molta.

Lamela
. L’oggetto del desiderio ­di De Laurentiis si chiama Erik Lamela, 19 anni, talen­to da vendere, una fila di pretendenti. Da Buenos Aires insistono: “Lamela piace a società im­portanti. Tra queste, indiscutibilmente, c’è il Napoli”. Conferma Davide Lippi: “E’ un ottimo giocatore, però la situazione non è semplice. E’ abbastanza chia­ro che piaccia al Napoli”. Staremo a vedere.

Vidal
. Il 24enne Arturo Vidal sarebbe un altro elemento fondamentale della scacchiera partenopea, sia in chiave Champions che campionato. L’ostacolo Bayern Monaco sembrerebbe superato. Il regista cileno si svincolerà a parametro zero nel giugno del prossimo anno, ma il Na­poli propone al Bayer Leverkusen 10 milioni di euro. I sondaggi con Fernan­do Felicevich, legale rappresentante del giocatore, proseguono. La trattativa rimane apertis­sima.

Criscito.
Il jolly genoano è stato di fatto già ceduto da Pre­ziosi a De Laurentiis (6 milioni di euro per la comproprietà). Tuttavia la firma di Criscito non è stata ancora apposta sul contratto. Si parla di motivi “tecnici” che si dovrebbero risolvere entro ve­nerdì. Nel fine settimana è probabile la fumata bianca. Il nazionale azzurro tornerà a giocare nel suo stadio, il San Paolo.

Tormentone Inler
. Ancora in alto mare l’arrivo di Gokhan In­ler.Il centrocampista svizzero, nonostante la chiamata di Mazzarri, continua a sfogliare la margherita. Ha fatto un certo scalpore la riflessione a voce alta di Giampaolo Pozzo: “Co­mincio a pensare che possa restare all’Udinese”. Finito nel mirino della Juventus e del Napoli, sembrava che il nazionale svizzero dovesse scatenare un’asta all’ultimo euro. De Laurentiis aveva trovato l’intesa con l’Udinese. Marotta e Paratici, invece, con l’agente del giocatore. Poi la doppia frenata dal versante azzurro e da quello bianconero. Nel frattempo il Napoli ha piazzato due colpi a centrocampo (Donadel Dzemaili) e il suo interesse comincia a scemare. Idem dicasi per la Juve, che punta molto su Lassa Diarra del Real Madrid. Quando gli affari si tirano troppo per le lunghe, alla fine non si concludono.

Alvarez. Restando in tema ringiovanimento della rosa, accanto a quello di Lamela un’altra vo­ce dall’Argentina porta dritto adi Alvarez. Diario Olè riferisce di un’offerta di 12 milioni di euro del Napoli per il fantasista del Velez, già nel mirino della Roma.

Dzemaili.
Se Lamela è il futuro, il presente è Blerim Dzemaili. De Lau­rentiis e Ghirardi sono d’accordo quasi su tutto. Al Parma, 9 milioni, più Santacroce e a Blasi. Si atten­de che il calciatore accetti la proposta contrat­tuale in discussione.

Zaccardo. In margine della trattativa per Dzemaili, spunta con il Parma anche quella per Cristian Zaccardo. Gli eventi (leggi il caso Campanaro) spingono il Napoli a riflettere sul­la necessità d’un difensore per il settore di centrodestra. Bigon non si sarebbe finora sbilanciato più di tanto né con il club emiliano né con l’avvocato Marco Som­mella, procuratore del giocatore. Ma l’idea c’è.

Lui. Bel. – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Opinioni2 settimane fa

Coppa Italia Femminile: per conoscere meglio i 16 club di una serie B ad alto potenziale

Domenica 11 settembre prende il via la prima giornata della Fase a Gironi di Coppa Italia Femminile ➡️ il programma....

Opinioni3 settimane fa

Serie B Femminile: è possibile l’impresa di far concorrenza alla Serie A?

Da subito Calciopress ha ritenuto opinabile e affrettata la scelta di entrare nell’era professionistica del calcio femminile con una Superlega...

Editoriali4 settimane fa

La Nazionale, la Serie A e il professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

Un’estate torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa. Non...

Opinioni1 mese fa

Calcio femminile e ‘grande storia’ dei club: solo il tifo non è negoziabile

Il calcio è uno sport bellissimo, a prescindere dal genere. La sua valenza sociale riposa nella trasversalità del tifo, che...

Nazionale2 mesi fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 mesi fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale2 mesi fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi