Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – Redazioneweb) Sulla Tessera del tifoso nessun passo indietro da parte del ministro dell’Interno, Roberto Maroni. Il progetto andrà avanti anche nel campionato 2011-2012 (QUI i particolari).

Le nuove norme della card sono state sancite con un protocollo firmato al Viminale dallo stesso Maroni, dal vice presidente del Coni Luca Pancalli, dal presidente della Figc Giancarlo Abete, dai presidenti della Lega di Serie A, serie B e Lega Pro (Maurizio Beretta, Andrea Abodi e Mario Macalli).

Il presidente della Figc, Giancarlo Abete (nella foto), a margine della sottoscrizione del protocollo per la card ha detto: “La tessera si è dimostrata efficace. Si deve superare un’eccessiva ideologizzazione di questo strumento che serve ad usufruire dell’avvenimento in modo sereno. Questo protocollo favorisce la circolarità della tessera, determina un nuovo fronte con le tifoserie e responsabilizza ulteriormente le società”.

Il numero uno della Federcalcio ha ribadito il suo assoluto sostegno al progetto del Viminale, che prevede anche l’eliminazione delle barriere negli stadi di calcio: “Siamo assolutamente favorevoli all’idea del ministro dell’Interno, Roberto Maroni, di eliminare entro la fine del prossimo campionato ogni forma di barriera, gabbia o rete dagli stadi italiani. È un obiettivo importante che sposa la filosofia di vivere lo stadio di tutta l’Europa. Anche le indicazioni dell’Uefa vanno in questa direzione, e tra l’altro, rientra nell’idea ipotizzata dal ministro Maroni nella fase di partenza della tessera del tifoso, come conclusione ideale di questo iter”.

Redazioneweb – www.calciopress.net

 

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 settimane fa

Serie A Femminile, occorre ossigeno: in campo la ‘meglio gioventù’

✅ Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile rende ineludibile il potenziamento dei settori giovanili 👉🏾 “Serie A Femminile  e...

Opinioni1 mese fa

Il senso dei tifosi per il calcio

Il calcio è uno sport bellissimo. Per le intrinseche dinamiche del gioco, ma anche per la valenza sociale e la...

Editoriali1 mese fa

La Serie A Femminile scende a 10 club dal 2022-23: è una riforma affrettata?

👉🏽 La Divisione Calcio Femminile presieduta da Ludovica Mantovani, con il passaggio al professionismo, ha deciso che la serie A...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile: fra sostenibilità economica e ‘sofferenza’ del calcio italiano

✅ La crisi post-pandemica sta falcidiando i bilanci dei club europei. In misura ancora più significativa di quelli italiani, i...

Editoriali1 mese fa

Serie A Femminile e professionismo, serve subito un progetto: se non ora, quando?

Il passaggio al professionismo della Serie A Femminile comporta l’entrata in un sistema calcio ormai alla canna del gas. Per...

Editoriali2 mesi fa

Serie A Femminile e professionismo: sarà il migliore di tutti i tempi?

L’incipit di 👉🏾 “A tale of two cities” offre un’idea suggestiva della dicotomia all’interno della quale continua a muoversi il...

Editoriali2 mesi fa

Il calcio va in tilt: la Serie A Femminile e nuovi modelli di professionismo

La Serie A Femminile, con il passaggio al professionismo, si appresta a entrare in un sistema ormai alla canna del...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi