Connect with us

Pubblicato

il

(Calciopress – So. Gian) Dopo il raduno Massimiliano Allegri (nella foto) si tuffa nel lavoro e fa un primo punto sullo stato del mercato milanista.

Arrivi su misura
. “Abbiamo perso Andrea Pirlo, ma abbiamo acquistato due calciatori di livello europeo come Philippe Mexes e Taye Taiwo e due giovani interessanti come Alberto Paloschi e Stephan El Shaarawy. In più avremo a disposizione anche in Champions League giocatori che potevano scendere in campo solo in campionato: Mark Van Bommel, Urby Emanuelson e Antonio Cassano“.

Scambio Montolivo-Cassano?
”Si stanno facendo tanti nomi. Sono tutti calciatori di livello. Riccardo Montolivo è uno dei centrocampisti più forti d’Italia. E’ adatto alle grandi platee. Uno scambio con Antonio Cassano? No, perché Cassano resta al Milan. E poi, rispetto alla scorsa stagione, Antonio può giocare anche la Champions League”.

Quale top player?
“Bastian Schweinsteiger è un grande giocatore. Ma ci sono tanti giocatori come lui che possono giocare nel Milan. Marek Hamsik ha caratteristiche ideali per i miei schemi? Anche altri fanno al caso del Milan. Per il tipo di gioco che chiedo agli interni di centrocampo, preferisco giocatori di inserimento e di movimento. Ma non voglio parlare di Hamsik che è un giocatore del Napoli”.

Una rosa pletorica?
“Ci siamo già passati la scorsa stagione. Ma tutti hanno capito che per il bene della squadra qualcuno resta fuori e si fa trovare pronto quando serve. Abbiamo di fronte 60 partite. Dal 13 settembre, quando inizierà la Champions League, giocheremo ogni tre giorni. C’è bisogno di tutti. Magari, da qui al 31 agosto, partirà qualcuno. Ma per adesso ho solo due attaccanti da schierare nelle partitelle”.

So. Gian. – www.calciopress.net

Annuncio pubblicitario

OPINIONI

Editoriali4 giorni fa

Nazionale, Serie A e professionismo: la lunga estate calda del calcio femminile

L’estate è torrida come non mai. Un caldo infinito, iniziato già a maggio. Roba che, alla lunga, dà alla testa....

Nazionale6 giorni fa

Nazionale Femminile: il supporto Rai è stato un ‘flop’ per la crescita del movimento?

La Rai ha puntato molto sulla Nazionale Femminile. Secondo Andrea Fagioli, opinionista di ‘Avvenire, è stato un flop mediatico ➡️...

Editoriali2 settimane fa

Campionato Europeo: se il calcio femminile diventa qualcosa di travolgente

✅ Inghilterra-Svezia di ieri sera è stata gioia pura per gli occhi. La ciliegina sulla torta? Il magnifico gol di...

Nazionale3 settimane fa

Passata la delusione Nazionale, è ora di tuffarsi nel campionato di Serie A femminile

☑️ La delusione dell’Europeo va in archivio. Così speriamo tutti. L’eliminazione nella fase a gironi della Nazionale di Milena Bertolini,...

Calciomercato3 settimane fa

Serie A Femminile: il Parma mostra i muscoli e si candida come la sorpresa?

Il Parma inizia come meglio non sarebbe stato possibile la stagione che, in serie A Femminile, segnerà l’esordio del professionismo....

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile ha bisogno della Nazionale: sosteniamola senza se e senza ma

Il pareggio con l’Islanda, che avrebbe anche potuto diventare una vittoria, riapre il cuore dei tifosi alla speranza. Uso la...

Nazionale4 settimane fa

Il calcio femminile, la Nazionale e l’Islanda: una questione di passione e di rispetto

Stasera la Nazionale femminile guidata dalla ct Milena Bertolini è chiamata a un esame di riparazione, dopo la pesante sconfitta...

Annuncio pubblicitario

Articoli del Mese

Copyright © Calciopress.net - Testata giornalistica reg. Trib. di Firenze atto 5591 del 04/07/2007 Direttore: Sergio Mutolo - Vicedirettore: Stefano Cordeschi